martedì 18 gennaio 2011

Professione:casalinga!



E chi lo avrebbe mai detto?
Mi stavo registrando ad un sito esclusivo per mamme e mi chiedono di inserire l'attuale professione: casalinga...chi l'avrebbe mai detto?
Io che ero abituata a lavorare anche dodici ore al giorno, che ero la prima ad arrivare e l'ultima ad uscire dal lavoro, che facevo straordinari straordinariamente etichettabili come "attività di volontariato" mi ritrovo nel giro di una anno moglie e mamma a tempo pieno!
Non so dire se la cosa mi fa piacere o meno.Certo essere moglie e mamma è stato da sempre il mio sogno più grande. Ma non lavorare, se non altro perchè è un evento strano per me, mi lascia ancora stordita. So che mi ci devo ancora abituare...spesso impreco contro il nostro caro ministro dell'istruzione, spesso contro le agenzie del lavoro che mi relegavano in categoria " a rischio", considerati i miei 34 anni e la voglia matta di metter su famiglia, cosa che spesso ho dovuto omettere durante le selezioni e che mi hanno visto, nei colloqui sempre uguali e monotoni, allungare il naso tanto che lo avremmo potuto usare per unire la Sicilia al resto dell'Italia...e magari ci avrei anche guadagnato facendo pagare il pedaggio!!!
Negli innumerevoli lavori che hanno trasformato il mio curriculum vitae in un lunghissimo rotolone Regina ( considerando anche l'uso che attualmente ne sto facendo) quello che mi manca è di certo quello come insegnante di sostegno...è l'unico nel quale davvero mi sono sentita appagata e al quale davvero riuscivo a dare un senso che prescindeva dal portare lo stipendio a fine mese in saccoccia.
Mi auguro solo di poter essere una mamma aggiornata, di non diventare una mamma lagnona e frustrata, una mamma che se il suo patatino chiede cosa sia l'Ipad o qualsiasi altra cosa super-moderna non rimanga a bocca aperta facendo pensare ad una improvvisa paralisi facciale permanente!!!
I soldi sono l'ultima preoccupazione, non perchè ne abbiamo, ma perchè sappiamo fare a meno di tante cose e puntiamo all'essenziale, anche se l'aura di indipendenza che danno quando li guadagni tu, con le tue forze, ha un sapore davvero unico!
Patatino, la tua mamma farà di tutto per essere felice, perchè solo così potrà donare gioia a te e al tuo dolce papà...perciò si inventerà qualcosa !!!

Ed ora, a tal proposito, penso proprio che sabato parteciperò a quest'evento:
www.circolodeilettori.it
Torino
22/01/2011 - ore 15:30
"W il web al femminile + Spazio ai bambini"
Cosa fanno le mamme nel loro tempo libero? Alcune escono, altre leggono, altre ancora aprono blog e scrivono libri.Un incontro con tre delle più attive mamme blogger della scena italiana. intervengono Patrizia Violi, Giuliana Girino, Francesca Sanzo e Lidia Castellani; modera Vera Schiavazzi. In contemporanea in Sala Verde: Laboratorio per bambini "BRIF BRUF BRAF, Il paese dei suoni inventati", con Roberta Magnetti e Francesca Allais.

....qualcosa mi verrà in mente !!!

12 commenti:

  1. Io ho una grande passione per la lettura e, a mio parere,potresti scrivere un libro molto ironico e simpatico...questo post mi ha fatto ridere non sai quanto.Prova a partecipare a qualche concorso,vedrai che avrai riconoscimenti!.

    RispondiElimina
  2. Ciao...da un'altra casalinga(felice di esserlo)...ho lavorato una vita...anche troppo...e sicuramente rispetto alle mie amiche che tutt'ora lavorano...per tutte le ore di lavoro che ho fatto...potrei già aspirare a una pensione.... !
    La mia è stata una scelta..(e anche una possibiltà)...e ne sono contentissima.... e se ti piace stai tranquilla sarai sempre aggiornata... su tutto e sarai una super mamma felice con il tuo potolino, buona giornata, Flavia

    RispondiElimina
  3. sei una mamma coraggiosa e responsabile..il lavoro di mamma sarà non retribuito ma ti darà finchè potrai svolgerlo a tempo pieno delle soddisfazioni da manager dell'industria e una tranquillità della coscienza che non avranno uguali...cresci il patatino e poi ...mai dire mai!!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Ti capisco perfettamente, ma le cose cambieranno. Sono sicyura che non farai la casalinga a vita. Ora ti senti appagata dal tuo pargoletto così piccino, ma vedrai che appena sentirai veramente la voglia di rimetterti in gioco troverai un altro lavoro.
    E poi ... le cose devono andare sempre così male in questa Italia?????

    RispondiElimina
  5. Ciao, allora ti aspetto sabato al Circolo dei Lettori, mi farà piacere conoscerti personalmente!
    Se avrai voglia di leggere il mio libro "Il primo libro di Una Mamma" vedrai che affronto l'argomento mamma/lavoro/casa e tanti altri temi in tono ironico, per sdrammatizzare un po' la figura della mamma che aspira alla perfezione!
    Un abbraccio e a presto.
    Giuliana Girino/Una Mamma www.unamamma.it

    RispondiElimina
  6. non c'è niente che dire ^_^ prima di essere mamma sei una donna davvero speciale :D spero che troverai quello che ti renderà felice :D

    RispondiElimina
  7. Beata te!!! Non è da me ma ti invidio proprio! Io non so cosa darei per poter essere una casalinga a tempo pieno e accudire amorevolmente e con passione la mia famiglia invece di essere sempre di corsa e sottoposta agli orari, alle persone, ecc...
    E cmq mi sembri una persona sveglia ed intelligente (il tuo post è fortissimo!!!^_^) quindi non resterai sicuramente indietro coi tempi.
    Goditi questo tuo status e apprezzane le miriadi di cose positive che ti regala!!!

    Un abbraccio
    Sesè

    RispondiElimina
  8. l'incontro a cui parteciperai secondo me è interessantissimo :-)

    RispondiElimina
  9. casalinga un po' scrittrice? siiiiiiiii il mio sogno! Rinunciare al superfluo? una regola da imparare.

    RispondiElimina
  10. con questo spirito non potrai che riuscire a sentirti realizzata e felice! :D

    RispondiElimina
  11. E' importante riuscire ad affrontare qualsiasi cosa col sorriso e tu hai davvero lo spirito giusto!!! grazie per la tua visita!

    RispondiElimina
  12. Per un attimo è come se avessi parlato di me, lavoro moltissimo, spesso gli orari non ci sono... quando mi fermo e riesco a ragionare mi chiedo se poi ne valga la pena e se forse non dovrei anch'io fermarmi un pò. No, non diventerai una casalinga e una mamma di quelle, ne sono sicurissima!
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina

inciuci & commenti...