lunedì 14 marzo 2011

Un simpatico angioletto!!!


Quando siamo tornati dall'ospedale dopo il parto, oltre che per i vari "doloretti" dovuti al cesareo, di notte non chiudevo occhio per l'ansia estrema per la preoccupazione di voler sentire il respiro del mio Patatino...avevo sempre le orecchie che vibravano al primo rumore, sempre tese a carpire il respiro del fagottino, avevo un'ansia addosso terribile, ero preoccupata per qualche rigurgitino, colpo di tosse, respiro affannoso....-intanto potrei scrivere un'enciclopedia che annovera tutti i rumorini della casa, scricchiolìi, movimenti della signora del piano di sotto, movimenti della ragazza del piano di sopra, scorreggine del frigorifero, gocce del rubinetto, ecc...ecc...-
Ma poichè non sempre riuscivo ad alzarmi per il forte dolore alla pancia, e non potendo contare sul maritino che a sua volta emanava fin troppi rumori, mi risultava difficile controllare il nanetto ogni nanosecondo, così la mia mente escogitava soluzioni "alternative" di potenziale "facile" fruizione come brevettare un sistema di microchip impiantati uno nell'orecchio della mamma, uno nel naso del patatino che emanassero vibrazioni allarmanti quando non si sentiva il respiro del fagottino, oppure impianti per cullette che suonassero come un antifurto se non avessero ricevuto un alito di ossigeno ecc...ecc...ma...ma prima di perdere i lumi della ragione del tutto e irrimediabilmente, la soluzione arrivò tempestivamente, senza scomodare premi Nobel per la salute mentale delle mamme!!! Una notte chiesi al mio angelo custode di avvertirmi qualora ci fossero stati problemi per il patatino...nemmeno il tempo di finire la mia preghiera che il Patatino ebbe un sussulto, un sospiro per me rassicurante, che voleva dire che era tutto ok....da allora la scena si ripete tutte le volte che mi viene un dubbio e ...zac....l'angioletto dispettoso "rompe" il patatino facendogli fare un sospiro per l'ansiogena mamma!!!
Ora, in realtà non so se è tutta opera del mio Angelo Custode o dell'Angioletto custode del Patatino o di quello di mio marito che lo ha invocato per ronfare senza problemi,magari hanno messo su una Società...ad ogni modo da allora dormo notti tranquille- eccetto naturalmente quando il marito o il patatino decidono di invertire le ore del giorno con quelle della notte!!!- ma questa è un'altra storia...


13 commenti:

  1. Anche io dopo un monte di notti insonni... ho chiesto aiuto ai nostri angeli custodi... effettivamente danno una grossa mano... Anche se le notti insonni ci sono con motivazioni sempre differenti e imprevedibili!!!

    RispondiElimina
  2. Ti capisco, perchè anche a ma succedeva...

    RispondiElimina
  3. io invece l'ho subito messo nella sua camera con la porta chiusa perché altrimenti non avrei chiuso occhio tutta la notte a sentirlo muoversi...
    cmq, non ricordo dove, ho sentito che esiste una specie di allarme che suona quando non capta più i movimenti che il piccolo fa quando respira, si mette sotto il materasso
    ma tu ti fideresti di una cosa così?
    e se poi suona per niente?
    il pupo è salvo ma a noi chi ci presta soccorso che le coronarie son andate?

    RispondiElimina
  4. Chissà che emozioni stai vivendo in questi giorni, con un piccolo da crescere... :-) Io per ora mi devo accontentare di tre gatte! ;-)

    RispondiElimina
  5. io non ho mai pensato di chieder aiuto agli angeli.. forse perchè ahime. non credo in ciò che non vedo!!
    anche se vorrei tanto esser aiutata soprattuto in questo periodo...............
    hai fatto bene a chieder aiuto al tuo angioletto

    RispondiElimina
  6. @ vany: oggi è partito il pacco con il tuo premio!!!! ;-) baci baci

    @Adriana: grazie per esser passata...ho cliccato sul tuo blog: è carinissimo!

    @mammasuperabile: per ora dò lavoro all'angelo, se dovesse dimettersi provvederò con la tecnologia!!! ehehehehhe!

    @Viviana, Stella e Tatina: e per gli angioletti tuttofare: IP IP Urrà!!!!!

    RispondiElimina
  7. anche io le prime sere avevo queste paure, e pensavo anche che se mi fossi addormentata troppo profondamente non lo avrei sentito piangere....seeee povera illusa! ora dopo sei anni ho un superudito che neanche superman!!!

    RispondiElimina
  8. Come ti capisco....!Ora i miei due patatini sono grandicelli e non mi devo più preoccupare di sentirli, quindi dormo come un sasso, ma ricordo bene le infinite notti piene di risvegli e con l'orecchio lungo lungo per il timore di non sentirli....Forse l'aureola da angioletti dovrebbero metterla anche noi mamme, che dici?;D
    Ciao,Barbara

    RispondiElimina
  9. Confesso che iol mio angelo custode io lo utilizzo per trovare posteggio ... e devo dire che mi da delle gran soddisfazioni!!!
    Per le paure delle neomamme ti capisco, anch'io dormivo sonno leggeri:ma entrambi i bimbi i primi due mesi di notte respiravano molto rumorosamente perciò l'ansia era pacata.

    RispondiElimina
  10. é vero!!..io mi chiedo se mai ridormirò della grossa come prima di diventare mamma!

    RispondiElimina
  11. Ciao Potolina, sono Melissa del blog "Piccoli Martiri" e trovo questo spazio molto simpatico e tenero!
    Anch'io sono una giovane mamma, la mia bimba ha un anno e a giorni partorirò il mio secondo figlio :-)
    Leggendo questo post mi sono ricordata dei primi mesi di vita della mia piccola Gemma e di come passavo le mie notti in bianco per la fatidica "ansia da prestazione". Infatti oltre alle preoccupazioni uguali alle tue, la mia bimba dormiva troppo e quando si svegliava per segnalare la sua fame non piangeva O_O si limitava solo ad emettere un flebile verso del tipo è è è è....quindi stanca com'ero avevo paura di non svegliarmi e vegliavo su di lei tutta la notte. Ma a pensarci, visto che credo negli Angeli Custodi, stavolta declinerò al suo il compito di controllare la situazione dato che poi subirò il secondo taglio cesareo e avrò decisamente bisogno di ripigliarmi! Ti seguirò nei miei momenti di relax, un abbraccio mamma simpaticissima ^_^

    RispondiElimina
  12. Come ti capiscoooooooooooooooooooooo

    RispondiElimina

inciuci & commenti...