martedì 27 marzo 2012

Controllo


La mamma verso la figlia adolescente:

Mamma- Amore, tu sei assolutamente libera di scegliere, qualsiasi cosa tu scelga, per me va bene ed io ti appoggerò!
Figlia - Grazie mamma! Mi piacerebbero con un pò di tacco e rosse..
M - Rosse? Non ti sembra siano troppo eccentriche?
F- Sì, ma tu mi hai detto che posso scegliere quelle che mi piacciono...
M- Sì, ma io lo dico per te, non vorrei ti rendessi ridicola, però fai tu...
F- Ma i negozi sono pieni di scarpe rosse, si portano, non mi sembrano così ridicole!
M- Ma tu non sei una che segue la moda, tu ti devi distinguere, sei speciale...
F- Dici che attirerei troppo l'attenzione?
M- Bè, rosse non è che le puoi abbinare ovunque, poi con il tacco...tu non sei abituata...
F- Che colore suggerisci?
M- Ma guarda come sono belle queste ballerine nere....
F- Mamma, ma sono anonime!
M- Sono di gran classe, sono comode ed eleganti...poi fai tu, devi essere tu a scegliere...io sceglierei queste...
F- Ma non sono un pò troppo spente?
M- Non capisci proprio niente, sono bellissime, anche Giulia ce le ha, sono spettacolari!
F- Ma le rosse sono più particolari...mi piacciono di più...
M- mah...fai tu, comunque sbrigati che facciamo tardi...deciditi, non possiamo mica stare tutto il pomeriggio a perder tempo dietro le tue scarpe?
F- Ok...dai, chiediamo se hanno il numero delle ballerine nere...
M- Brava, sapevo che prima o poi avresti usato la testa e cominciato a ragionare!

Senza parole

6 commenti:

  1. Faccio outing... anch'io mi comporto più o meno così ma con la mia figlia ottenne :D E comunque l'ultima volta che siamo andate a comprar scarpe siamo uscite con due paia, uno scelto da lei e uno da me e con la sua affermazione: "Mamma però i sandali quando li veniamo a comprare gli scelgo io!"...oddio che sarà di me quando diventerà più grande? Però lei non è me e quindi ha diritto alle sue scelte. Comunque ce ne sono tante in giro, situazioni come quella di cui sopra intendo... e poi ci si chiede perchè i figli non hanno il coraggio delle proprie azioni..

    RispondiElimina
  2. Io sto già lottando con una cinquenne... Sapere che tra un po' di anni avrò 3 adolescenti per casa un po' mi spaventa ad essere sincera

    RispondiElimina
  3. La premessa fa la differenza e qui la premessa è assolutamente sbagliata !

    RispondiElimina
  4. lo sapevo che dovevo parlare a bassa voce...cis ono orecchie indiscrete ovunque :P
    la mia ha quasi 6 anni e tremo all'idea dell'adolescenza, non cerdo che ne uscirò viva

    RispondiElimina
  5. Io credo che userò il metodo che mia madre ha usato con me, nota testona e testarda che fa sempre e comunque come vuole.
    Lei mi diceva "IO farei così e cosà, per questo o quel motivo. Poi tu fai come vuoi...".
    E mi lasciava davvero fare tutto quello che volevo (ovviamente nei limiti eh...). Con il tempo ho imparato a capire che lei aveva sempre ragione e ho cominciato a seguire i suoi consigli o per lo meno a tenerne in dovuto conto, sempre scegliendo da sola cosa fare.
    Invece mio padre diceva no a prescindere e io facevo sempre il contrario di quello che diceva anche se a volte capivo che aveva ragione... ma un'ariete è anche questo. :-)
    G.

    RispondiElimina
  6. Proprio stamani Giulia ha scelto il suo primo paio di scarpe. Ne ragionavo giusto con Ru: ha le idee chiare. Ha visto quelle di tela di hello kitty e le tennis della adidas. E non c'è stato verso di farle prendere quelle comode, ha voluto quelle di tela! Ah, ha solo tre anni, quasi....

    RispondiElimina

inciuci & commenti...