sabato 14 aprile 2012

Stati d'animo

Sono un vortice di pensieri, un turbinìo di emozioni...sono stanca di controllare i pensieri, di contenere le emozioni...sono stanca. Se mi adagiassi su di un fiume mi farei trasportare dalla corrente senza opporre resistenza, se mi mettessero su di un aereo e ci fossero turbolenze, stavolta non incomincerai a pensare a nulla, mi lascerei trasportare dal panico o dalla rassegnazione...mi sento stanca.
Piango e ho smesso anche di rimproverarmi, di asciugarmi le lacrime per decenza, sono stufa di ripetermi sempre le stesse cose, sono stufa di combattere contro le mie paure, sono stufa di guardare le cose che dal vaso di Pandora ad una ad una sfilano davanti agli occhi dei ricordi e della mente, che fanno appello al coraggio, alla forza, allo stringere i denti, al pensare a come essere di aiuto, a contenere i limiti della distanza, ad inseguire le persone, ad elemosinare notizie, a cercare una carezza...sono davvero tanto stanca...e meno male che ci sono le incombenze quotidiane per le quali devi per forza reagire...più di una parola di un amico, più di una carezza, più di un aiuto...meno male che ci sono le piccole cose di ogni giorno...la lavatrice da fare, i panni da stendere, il latte che manca in frigo, il pannolino da cambiare, la cena da preparare, il televisore da riparare, le lenzuola da stirare, la bolletta da pagare, la polvere da levare, i capelli da sistemare, ed il blog da aggiornare...meno male che c'è tutto questo...!!!

9 commenti:

  1. Un proverbio dice...se le case avessero i vetri....si vedrebbero le sofferenze che ci sono in ogni casa, certo quando succede a noi è un macigno che ti crolla addosso e non ci si può fare nulla, se non affidarsi alla speranza e alla fede...la malattia è una brutta bestia e anch'io so di cosa parli..ci combatto tutti i giorni...un abbraccio cara...

    RispondiElimina
  2. ciao Pot
    attenta!.....buttati nel quotidiano e nelle incombenze....non è il tempo del lasciarsi andare....lo sai che ci sono passata e ricordi in un altro post?? tieni sempre presente la stanza del bagno!!! ^_____^....per me è..."il confessionale" e funziona!! ti voglio tanto bene piccolina mia....hai un cuore grande che sa donare affetto....resta in contatto!!
    bacioni e abbracci

    RispondiElimina
  3. Potolina...libera le tue emozioni ....coraggio!
    ciao ciao

    RispondiElimina
  4. Lascia la vita libera di scorrere, di seguire il suo corso, bello e brutto si rincorreranno sempre e più si cerca di trattenere e bloccare, più si oppone resistenza e più si corre il rischio di frantumarsi. Lasciati attraversare, perchè tutto può insegnarci qualcosa da tenere stretto e che può servire per fare un passo avanti.
    Un bacio!

    RispondiElimina
  5. vanno bene tutte le cose che hai citato del quotidiano vivere, ma la migliore è tuo figlio, dedica tutta te stessa a lui, proponigli attività da fare a casa, portalo a conoscere il mondo, anche quello vicino a te, a voi, alla vostra casa. un bacio

    RispondiElimina
  6. Ciao, di momenti così forse se ne passano tanti più volte nella vita e reagire non è detto che sia sempre la soluzione giusta... a volte anche io mi son lasciata trasportare aspettando ritornasse quel poco di sereno dentro che mi spingesse a riprendermi in mano per intero le redini di me stessa!
    Le difficoltà maggiori e ite mpi più lunghi di ripresa li ho avuti nelle condizioni di dolore...spesso lo negavo, soffocavo o peggio altre volta me lo tenevo stretto. In ogni situazione bisogna lavorare per capire le cose, noi stessi in queste cose e ogni volta è diverso... forse perchè tutto cambia, tutto ci cambia!
    Un abbraccio...

    RispondiElimina
  7. Ciao Poto,
    anch'io mi trovo in un vortice e capisco ail tuo stato d' animo...tante volte non voglio proprio pensare ma mi rendo conto che non è la giusto....la vita è UNA e dobbiamo assaporare tutte le più belle emozioni che ci può regalare. In questo periodo per cercare di uscire dal vortice spesso ascolto la canzone STRADA FACENDO.....sperando di trovare quel GANCIO in Mezzo al cielo che ti fa battere il tuo cuore e ti invita a VIVERE a pieno la vita....ascoltala anche tu...vedrà ti da la forza sperare in un domani migliore.
    Ti sono vicina....

    RispondiElimina
  8. Sono le cose banali, di solito, a farti capire che vai comunque avanti, sempre. Fatti coraggio cara amica... ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  9. a volte non si può fare altro che lasciarsi trasportare dagli eventi e ci fa rabbia perchè di solito siamo combattive, ma pensa che è solo un periodo, che poi passa e in qualche modo tutto si sistema!Un abbraccio di solidarietà e incoraggiamento!Dai!

    RispondiElimina

inciuci & commenti...