domenica 29 gennaio 2012

Sapori di casa nostra!

Antefatto: è ora di cena, preparo tortelli in brodo per noi ( fuori nevica e ci sta un bel brodino caldo!) e semolino con verdure e pesce per il mio Patatino.
Mentre il Patatino sta per finire di cenare, apparecchio e servo i tortellini a tavola, nemmeno facciamo in tempo a sederci che, tremano i vetri, i lampadari cominciano a barcollare, tutto gira intorno...no, non è il terremoto, è un rutto "libero" stile fantozziano di mio figlio, un pò troppo spinto, condito direi, che come la bambina dell'esorcista, e per punizione di Saw, l'enigmista, che sapeva benissimo che stamattina non avevo lavato il pavimento per pura pigrizia, riversa tutta la cena...Ok, pulisco, cambio il Patatino e ci rimettiamo a tavola quando mio marito esclama: "Buoni questi tortelli di pesce!"...ecco...i tortelli erano di carne ...e il brodo di verdure...fate un pò voi!!!

sabato 28 gennaio 2012

Premio!

Innanzitutto GRAZIE ad Eu a Francesca , Futura e a Gioia per questo graditissimo premio...ed ora procediamo con le regole del gioco.
Raccontare 7 cose su di me:
1) Credo di aver cambiato colore di capelli almeno venticinque volte in trentasei anni!
2) Sono del segno della bilancia, ascendente "scrofa scofanatutto"!
3) Preferisco ascoltare piuttosto che parlare...
4) Mi piace un sacco il bagnoschiuma al miele
5) Sgranocchio sempre qualcosa di dolce prima di andare a nanna
6) Mi piace il teatro
7) Odio i brufoli dolorosi sotto la narice!

E passare il premio a 15 blogger!

giovedì 26 gennaio 2012

Pillole anti-concezionali!


Sì perchè sono proprio pillole di una "saggezza" contro ogni possibilità di concepire un pensiero sano, quelle di Raffaele Morelli, nelle sue lunghe e folgoranti ( o forse dovrei dire- fulminanti-) apparizioni a Matrix! Non appena gli rivolgono una domanda, comincia a partire per la tangente, ritrovandosi bloccato sul raccordo anulare che d'improvviso, dopo i suoi sproloqui, diventa "collare", giustappunto utile per impiccarsi ( per chi lo ascolta)!!!
Le sue risposte sono talmente scontate e talvolta banali che se mettessimo mio nuocero al suo posto, farebbe più bella figura ( un caso patologico vale l'altro!)...Dal suo vaso di Pandora sfodera spesso la frase " in generale" e trovo divertentissimo come riesca a dribblare la domanda con le sue pillole anti-concezionali. Tra tanta fuffa però, devo ammettere, che qualche puntata di Matrix fa, disse una cosa che mi colpì, no, no non come fa di solito, non come un pugno nello stomaco...disse che le persone urlano tra loro quando i loro cuori sono distanti
( naturalmente avendo già escluso tutti i casi di sordità fisica, o almeno lo spero!) e sussurrano o addirittura sono in silenzio quando sono in sintonia. Bene, Morelli, sintonizzati con te stesso e taci, vedrai quante cose si apprendono dal silenzio!
Bando alle ciance e scherzi a parte, c'è stato un periodo in cui acquistavo la sua rivista sull'autostima, RIZA, perchè è necessario, come lui stesso afferma, ascoltare e soddisfare i propri bisogni...era il periodo in cui il mio cagnolino stava molto male e non aveva la forza di scendere giù per fare la pipì e la pupù, così mettevo i giornali a terra che lui utilizzava come toilette personale...grazie Morelli, non darai risposte sensate e profonde, ma hai risposto ai bisogni del mio cane!!!
p.s. il mio ri-sentimento, o sarebbe megio dire, ri-getto nei confronti del suddetto, nasce dal fatto che ho notato una tendenza da parte di psicologi da strapazzo, di mettere a tacere la coscienza, piuttosto che risvegliarne le infinite sfaccettature...mi accorgo sempre più spesso, conoscendo elementi della categoria, che forniscono sempre di più paraocchi piuttosto che prospettive diverse di guardare il mondo...e poi uno che scrive un libro "Non siamo nati per soffrire" condanna inesorabilmente le persone alla frustrazione eterna. Se si nega una parte fondamentale dell'essere umano, cioè la sofferenza, e si prospetta un mondo piatto, roseo e in preda ad un pericoloso limbo, ecco che si nega la vera natura umana...Gli psicologi "in generale" dovrebbero aiutare a far trovare un senso alla propria vita, malessere o sofferenza che sia, non amputare una parte di cuore, per anestetizzare la parte dolorante e lobotomizzare l'anima!

domenica 22 gennaio 2012

E' arrivato l'angioletto!!!


E' arrivato l'angioletto!!! Un bacio a Strega Bugiarda che ha dedicato un post al suo arrivo!!!

venerdì 20 gennaio 2012

Chi va per questi mari.....


L'evento drammatico della Costa Concordia ha fatto risalire alla mente a me ed a mio marito un episodio di qualche anno fa , quando eravamo ancora fidanzati! Estate, traghetto Lipari-Napoli, mare forza nove...Nemmeno il tempo di guardare fuori dall'oblò per vedere cosa accadeva che mi giro e vedo Potolino sbiancare, emanare una luce come un'apparizione elettroschoccatica, sudare freddo, e come una caffettiera al momento dello sbuffo del caffè, rivoltare quanto aveva in corpo sulla moquette dell'imbarcazione...e questo per ben quattro ore - ininterrottamente-!!! Alla fine non cacciava più nulla, ma erano solo conati, io cercavo di tranquillizzare dapprima lui e poi il mio stomaco, quando sentiamo una bimba davanti che dice alla mamma:" Mamma, ma cosa sta succedendo?" e la mamma " Gioia, cerca di stare zitta, stiamo per morire" con la testa appoggiata alla poltrona e le mani che tremavano...Ecco, c'era del tragicomico in tutto ciò...Potolino alla fine viene soccorso da un membro dell'equipaggio che lo fa stendere a terra e tutti intorno a lui, mi danno delle asciugamani per soccorrerlo e asciugargli tutti i liquidi che cacciava ( alla fine del viaggio aveva perso tre chili!!! ). Quando finalmente tocchiamo terra, come d'incanto, Potolino rientra nel suo corpo posseduto e gli scappa anche una risatina, la mamma e la bambina scoppiano in un pianto isterico, e alcune persone si avvicinano a Potolino per chiedergli come sta, quando il membro dell'equipaggio gli confessa che temeva gli venisse un infarto per come l'aveva visto! Ecco...., il risultato? Non contenti, come viaggio di nozze abbiamo scelto proprio una crociera...ma stavolta a sentirsi male sono stata io...ma questa è tutta un'altra storia!!!

giovedì 19 gennaio 2012

Stasera mi butto!



Mi butto, cioè, mi sono buttata!! No no tranquilli, non parlo di rifiuti ( anche perchè il mio impatto tutto sarebbe fuorchè ecosostenibile, considerata la mole, e non parlo di quella torinese - Mole antonelliana) nè di voli pindarici da chissà quale piano di quale palazzo!!! Mi sono buttata nel mondo di Twitter! A dire il vero Facebook mi ha un pò stufato, in modo particolare da quando ho ribeccato persone per strada che non ti degnano manco di un saluto mentre su facebook hanno il dito incriccato su "mi piace"...mah, forse l'avranno scambiato per un giochino interattivo, un antistress, o semplicemente è un tic...!!!
Se volete mi trovate come Il Mondo di Potolina
Inizia questa nuova avventura! Chi vivrà vedrà!!

martedì 17 gennaio 2012

Toc toc!



Quando c'è qualcosa alla porta del cuore che vibra e trema come un terremoto, è perchè dietro la porta c'è qualcosa o qualcuno che bussa...E' un pò di giorni che, dopo aver acquisito quella consapevolezza che il ruolo di mamma e moglie è proprio quello che desidero, cerco e ricopro, c'è una particina di me che è fatta di un milione di cose che sta riemergendo...e non mi riferisco al desiderio masochistico di un lavoro stile "grandefratello" che mi impegni tutta la giornata o che è finalizzato al solo scopo di portare i soldini a casa ( cosa dignitosa e meritevole di lode). Piano piano riemerge il desiderio di rimettersi in discussione, senza seguire mulini a vento, senza denigrare la vita bellissima accanto a mio marito e al mio dolce Patatino, senza disprezzare nulla di tutto ciò che sono ora e che ho costruito con fatica ed amore. Mi mancano stimoli. Da un lato ho il cuore aperto alle novità, dall'altro il fatto che io sia ferma "lavorativamente e socialmente" parlando mi trasmette quella paura delle novità che mi paralizza... Ogni tanto dò sfogo alla mia vena creativa...ma non basta...Ecco, devo restare in ascolto, forse questo rumore che sento continuamente si farà parola e capirò...intanto ho comprato la lana e comincio a sferruzzare...qualcosa uscirà fuori! Parola di una casalinga disperata

giovedì 12 gennaio 2012

Piccole tenerezze quotidiane!



Il mio Patatino fa progressi ogni giorno, e mi incanto a guardare che meraviglia è!!! Oltre ad avere imparato a mettere le dita nel naso, suo, mio e in quello del cane dei nonni, a mandare bacini a tutti, a correre e zompettare per casa, a sbiascicare qualche parolina comprensibile anche ad un pubblico più ampio del papà e della mamma, oltre a non toccare più il forno acceso perchè "scocca" ( scotta!) e ad imitare la tosse dei grandi per attirare l'attenzione, oltre a mettere in ordine i pezzi delle costruzioni e poi spostarli in ogni angolo della casa, ed in particolare in un mobiletto dove spesso nasconde anche il mouse...ecco, oltre a ciò, l'altro giorno mi sono letteralmente sciolta per un gesto d'affetto dolcissimo...
Sulla cassapanca ho un pò di cornici che lui riesce tranquillamente a raggiungere...l'ho trovato che leccava-baciava la cornice con la foto della mamma e del papà e su quella del papà dava un sacco di bacetti dicendo con la sua vocina tenera "paaaapà...paaaapà"...ecco, avrei voluto immortalare con una foto quel momento...ma ero troppo intenta a godermi quell'attimo che non ho carpito il momento!!!
p.s. Vi chiederete, come mai il Patatino bacia la foto del papà e non della mamma? L'unica risposta è che ora sono castana, nella foto bionda...forse non mi ha riconosciuta!!! Grrrr!!!!!!

venerdì 6 gennaio 2012

La vincitrice è....


E' stata dura, dura davvero, scegliere la vincitrice del mio terzo contest!!! Tutte, da chi ha scritto un post sul proprio blog, a chi ha postato una foto, od un semplice commento, mi hanno comunicato qualcosa...un'emozione...e per questo ringrazio tutte, TUTTE, per la partecipazione.
Ma un post mi ha particolarmente colpito, per l'atmosfera che ha saputo rendere con le sole parole, per la foto in bianco e nero e per l'augurio che ha concluso il post...ossia ....la vincitrice è Strega Bugiarda con "Presepe....ed è sempre Natale!!!" Attendo il tuo indirizzo per poterti spedire l'angioletto!!! Grazie per aver partecipato, ma soprattutto per aver condiviso dei ricordi così belli!!! p.s. Un particolare abbraccio anche a Federicasole....ero davvero indecisa...!!!!!!!!

Succede solo a Napoli!!!

Napoli.Natale 2011. Potolina, marito e Patatino in automobile a cercare disperatamente un posto-auto sotto casa dei parenti, nel giorno più incasinato dell'anno: il 25 dicembre. Dopo aver girato per una decina di volte come fanno i criceti quando si mordono la ruota vorticosamente, o come fanno i gatti quando hanno una pulce dispettosa che li pizzica fastidiosamente, ecco che Potolina individua una traversa, sembrava apparsa lì all'improvviso, per cui la indica a mò di "insegui quella macchina!!!"...il marito frena all'improvviso, marcia indietro, ci giriamo tutti tanto che il torcicollo ci accompagnerà per il resto delle feste e....guardate un pò che ci becchiamo!?!?!??! Un cartello che manco uno spaventapasseri avrebbe sortito lo stesso effetto per i visitatori indesiderati!!!
Inutile dirvi che c'era posto a bizzeffe e che da buona napoletana capisco che è solo una "bufala" per tenere liberi i posti per gli ospiti dei residenti della traversa facendoli spaventare e mettendoli in repentina fuga...ma mio marito, da buon torinese, ci casca e, in men che non si dica, ingrana la marcia indietro e viaaaaa come una saetta. Inutile dire che abbiamo parcheggiato in un posto improponibile, dopo un'altra mezz'ora di giri a vuoto, dopo che il mio braccio si è addormentato sotto il peso del Patatino che quando si addormenta pesa a dismisura e dopo che abbiamo fatto un chilometro a piedi per raggiungere la destinazione finale ...vero, abbiamo evitato una rapina (!?), ma ci hanno rubato una miriade di tempo ( quacchecosa avevano pure 'arrubbà)!!!! Succede solo a Napoli...è per questo che amo troppo questa città!!

giovedì 5 gennaio 2012

Ciuff....ciufff!!!!


Non è mica colpa mia se la mia casa potrebbe fare concorrenza a Trenitalia!?!?!?! Non vi dico il numero di trenini che il mio Patatino ha ricevuto per Natale!!! Babbo Natale, ma io dico, non eri quello della slitta te? Delle renne e degli elfi!?!?!? Ma ti pare che posso mai allestire una ferrovia nel salotto ( che poi occupa il 70% della casa) !?!?!?!? Vabbè, fatto sta, che sentendomi i ronzii dei ciuff ciuff anche nelle orecchie ed anche di notte, Potolina, ieri, ha fatto l'ennesima figura di escremento ( animale o umano non ha importanza, la sostanza non cambia!!! ahimè!)
Due cari amici regalano per la Befana a Patatino...indovinate un pò!?!?!? Un fantastico trenino!!!!! Yuppie!!! Ma la cosa grave è che non appena intuisco il contenuto del pacco esclamo: Hai visto, Patatino, sei diventato un collezionista di treni in meno di dieci giorni in un anno!?!?!?!? - Non faccio in tempo a mordermi la lingua ( in realtà stavolta avrei voluto proprio amputarla per la gioia di vampiri in agguato) che...- Ma già ce l'ha? Mi dispiace!!! - Ed io...- Ma noooooooooooo - e Geppetto a quel punto invidia il mio naso da Pinocchio da record, che è cresciuto così velocemente che altro che TAV !!! - Ma figurati, questo è in legno, i 237 trenini in plastica che ha a casa mica gli piacciono...!!!!
Senza parole, anche perchè a quel punto non riuscivo a sbiascicare nemmeno una lettera, la mia lingua era un canotto che le labbra della Parietti, a confronto, sono solo semplici salvagenti!!