giovedì 31 maggio 2012

Mio marito è logorroico!!!

AVVISO AI LETTORI: ATTENZIONE, questo post potrebbe sortire devastanti effetti soporiferi, in alternativa adoperarlo in caso di problemi di insonnia acuta
Mio marito è logorroico... forse è proprio per questo che l'ho scelto...mi piacciono le persone che parlano tanto...tanto ...proprio tanto...ma...
Premessa.
Mio marito è meraviglioso. Bravissimo.Attentissimo. Premurosissimo. Unico ( tutto ciò è perchè mio marito ha libero accesso al blog! Scherzo, ovviamente!!! Lui è davvero così...- ehm- colpettino di tosse...no no, è solo andata la saliva storta! ;-P)
Il fatto
Dovete sapere però che quando ha un'idea in testa da bravo marito in carne ed ossa, da persona normale, da essere umano si trasforma all'improvviso in un martello pneumatico, un disco rotto, un ronzìo perenne!!! Qualche giorno fa mi dice - Potolina, mi sento appesantito-
Potolina - Amore, preferisci che cucini un pò più leggero?-
Marito - No, no...la cucina va bene, il fatto è che da quando ho smesso di giocare a calcio ( 25 anni fa!!!) non sono più lo stesso.
P- Magari dovresti fare un pò di moto, qualche corsetta...
M- Ma, non lo so...pensavo ad una cosa...
P- dimmi tesoro ( e intanto le lancette dell'orologio cominciavano ad inseguirsi inesorabilmente all'impazzata!!!)
M- Fammi un pò il punto delle spese che abbiamo...
P- Amore c'è questo ogni mese, poi c'è questo ogni due mesi, poi blablabla e questo....
M- Ah ecco...pensavo...che...
P- Dimmi tesoro, per caso vuoi affrontare qualche spesa? Comprare qualcosa?
M- Bè avrei un'idea...è da valutare, ponderare, vagliare...
P- Dimmi tesoro, DIMMi questa idea!!! ( e intanto la mia gamba sotto il tavolo cominciava a traballare nervosamente come dire, sbrigaaaaaaatiiiiiiii!!!!! )
M- Ecco, però è da pensarci bene, perchè adesso arriva l'estate, poi andremo al mare...
P- Certo amore, tutto vero, ma dimmi, di che si tratta?
M- Ma sai non vorrei poi non essere costante-
P- Se mi dici, amore mio bello, di cosa si tratta, ne parliamo e ne discutiamo assieme!
M- Sì, in effetti...ma...scusami...tu come mi vedi?
P- E come ti devo vedere? ...Bene e bello, altrimenti mica ti avrei sposato!!!
M- Vabbè ma tu sei sempre troppo buona!!
P- Tesoro però...adesso cosa c'entra? Arriva al succo...( intanto la mia gamba ha preso il sopravvento tanto da alzare il tavolino sotto il quale traballava dando inizio a fenomeni di poltergeist!!!)
M- Il punto è che l'altro giorno tornando a casa noto che hanno aperto una nuova palestra!
P- Ah...bene!!! Ecco, iscriviti...sei entrato hai domandato?
M- No, nevicava e avevo premura di tornare a casa...
P- Come nevicava!?!?!??! Ma se fa un caldo allucinante...amore tuttto bene?
M- Ma come ti dicevo, ci sono passato giorni fa...
P- molti giorni fa!
M- sì, era gennaio...
P- Bè amore, la prossima volta non precipitarti però a dirmi le cose subito...aspetta un pò...pondera meglio...
M- Ok ho capito, non sei d'accordo!
P- No...vai amore, vai in palestra, di corsa, condivido e sottoscrivo, ti appoggio e ti sostengo ma non scomodare Adamo ed Eva per dirmi qualcosa la prossima volta! Se avevamo concepito il secondo figlio a quest'ora avevo già partorito....!!!!
M- sì ma voglio essere sicuro...magari domani chiamo e mi informo meglio...sai le tariffe...i corsi...soprattutto gli orari...e se poi tu a casa da sola non ce la fai e io non ci sono? ...no perchè poi vorrei una cosa giusta per la mia schiena...che se poi con questo caldo...non so...adesso vediamo...ci pensiamo dai...amore, che ne pensi...amore...amore!?!??!
P- zzz...zzz...zz...zzz....

E' inutile dire che mio marito ancora non ha effettuato l'iscrizione in palestra...avrà chiamato sì e non solo una decina di volte per avere informazioni!!! Ma a noi ci piace così!!! ;-D

mercoledì 30 maggio 2012

E la prova costume...

Ebbene sì, datemi la manina che oggi Potolina vi condurrà in un quadro di Botero... vivente!!! La rappresentazione di lardo puro, trippa cascante e rotoloni da far concorrenza ai km dei rotoloni Regina...affondate le vostre mani nella ciccia più profonda, dopo averle salutate ben bene però, perchè dopo un pò scompariranno dalla vostra visuale, risucchiate voracemente come  se si appoggiassero su sabbie mobili. Qui però di mobile proprio non c'è nulla, la donna qua è immobile, appensantita da chili di nutella spalmata su biscotti o meglio fette di pane, merendine, gelati, sorbetti, cioccolatini, frappè e panini con il salame! Ebbene, sì, ieri il dramma si è consumato davanti allo specchio e davanti agli innocenti occhi del Patatino, che quando la mamma, la sua povera mamma, ha emanato un grido di terrore che Munch se lo sogna, ecco, che ha cominciato a piangere disperato, compartecipando del dolore della sua povera e afflitta genitrice! La prova costume non è stata superata...!!! Un costume intero, di anni e anni or sono, se avesse potuto sarebbe scappato a gambe levate ma no, Potolina ha insistito e alla fine ha tentato di infilarselo raccontandosi infinite bugie..."devo cambiare lo specchio, è difettoso; sono i postumi della gravidanza ( ben 22 mesi fa); la fretta non mi fa concentrare e non mi fa prendere bene la mira per infilarmi questo costume!!! " ...Alla fine della fiera il costume ha ceduto, per sempre, ma in compenso ho guadagnato una bella mascherina nera da usare sugli occhi al mare...niente si crea, niente si distrugge, tutto si trasforma...io mi sono trasformata in un prodotto che riempirebbe infiniti banconi di salumi! 

martedì 29 maggio 2012

Quando le mamme partoriscono...idee!!!

E' proprio vero, sì, le mamme ne sanno una più del diavolo! Qualche giorno fa, su facebook leggo di un nuovo social- network per sole mamme e, parlando onestamente, considerato che di facebook ne ho le tasche piene di sassi, per non essere scurrile, mi precipito e...continua a leggere cliccando QUI...


Chi partecipa al mio CONTEST "Angioletto per un giorno?"


p.s. Ho voluto condividere con voi questa iniziativa perchè credo che, in questo particolare momento storico, in cui il lavoro, e quello delle mamme più di altri, è sempre una incognita e motivo di seria preoccupazione, sostenere, appoggiare e condividere delle idee di altre mamme e donne che con coraggio si mettono in discussione, sia un modo per alimentare la creatività e la speranza di potere, nel nostro piccolo, cambiare le cose. Una mamma come Sara si è reinventata un'attività conciliabile con il mestiere più bello e più faticoso del mondo, quello di mamma, per questo mi sento di fare il tifo per lei, perchè la ammiro per essersi "buttata" in un'impresa con tanti punti interrogativi ma con altrettanti punti esclamativi!
W le donne, W le mamme, W le idee!!!

lunedì 28 maggio 2012

I bambini vengono dalla pancia e le mamme dal mondo dei Teletubbies!!!

Al parchetto sotto casa, 26 gradi all'ombra, bimbi che scorazzano e Patatino al seguito...quando il mio Patatino si avvicina ad una bella bimba, tutta vestita di rosa confetto, che avrà avuto 5/6 anni che gioca con la sua mamma...
Il Patatino comincia a farfugliarle qualcosa "Ciau...bellllla...io...io...io...bbbuoi?" indicandole il biscottino che aveva in mano...e la bimba tutta carina gli fa una carezza quando la mamma esclama: "Hai visto Giada, il bimbo ti parla nella sua lingua!"...e la bimba: "Mamma, non lo vedi che è italiano, è solo piccolo e non sa ancora parlare!!!"
Mi si è aperto il cuore ed ho pensato che davvero i nostri figli sono migliori di noi, nonostante noi! E soprattutto sono molto meglio delle mamme, di quelle mamme, che provengono dal mondo dei Teletubbies!!!

P.S. Ricordati di Votare nel sondaggio il tuo Angioletto preferito entro il 18 giugno!!!

sabato 26 maggio 2012

Che i balli abbiano inizio!!!

Evvaiii!!! Corinne apre le danze e mi ha inviato il suo link con il post-it che partecipa al contest "Angioletto per 1 giorno!"
Come ben sapete, il vincitore sarà quello che riceverà più "click"...come votare? Basta cliccare accanto al nome dell'autore del post che avete preferito, che vi ha colpito di più o che avrete ritenuto "il migliore"e che compare nel sondaggio nella colonna a destra e ....il gioco è fatto!!!! Affrettatevi a scrivere il post, più in fretta farete, più voti avrete!!! ( Mi sembra di parlare come Bo e la sua fantastica Bobo-dance made in Rai Yoyo- ma tanto saprete di cosa parlo!)

Elenco partecipanti:
1. Corinne

AVVISO!!!!
Inizialmente il contest scadeva a mezzanotte dell'8 giugno 2012...ma ho pensato di prolungarlo al 18 giugno ..per conoscere le regole del gioco cliccate QUI !

venerdì 25 maggio 2012

A proposito di ...cacca!!!

Stamattina in preda ad un raptus riderino che mi vede momentaneamente con una paresi facciale stile Jocker di Batman a causa della pericolosissima lettura del post di Scleros, mi ritorna in mente un episodio che vede protagonista la nostra compagna di viaggio da una vita e per tutta la vita: la cacca!
Una domenica come tante, il Patatino aveva circa otto mesi, in chiesa, gremita di gente, in fila per la comunione....mio marito porta in braccio con sè il Patatino che sembra essere stato buonissimo durante tutta la funzione. Nel preciso istante in cui il sacerdote porge l'ostia a mio marito, il Patatino, incuriosito, allunga la mano per afferrarla e mio marito esclama a voce alta come un ossesso: No! No, lascia! E' cacca!!! .... In quel momento trema la terra, gli angeli si staccano dai quadri per attorniare mio marito, il sacerdote caccia il crocifisso portatile per gli esorcismi istantanei e lo poggia sulla bocca di mio marito da cui esce un fumo stile carne alla brace sulla griglia nei giorni di festa....Ok, ok...forse sto esagerando con l'interpretazione dell'accaduto ma, vi assicuro che è stato un momento imbarazzantissimo, anche perchè io dietro di lui, al momento di ricevere la comunione non riuscivo a smettere di ridere e più mi trattenevo più mi uscivano quei borbotiì dalla bocca come quando si era in classe e qualcuno scoppiava a ridere ma bisognava trattenersi per non ricevere una nota!!! E' inutile dire che da quel giorno facciamo i turni per la comunione per non rischiare.... la scomunica!!!



CHI SARA' OGGI UN ANGIOLETTO?????

mercoledì 23 maggio 2012

Quando succederà che...

Quando a scuola ci sarà un compagno di classe che tutti prendono in giro, che emarginano, che scherniscono, tu non schierarti con i prepotenti ed i bulli, abbi il coraggio di schivarli e di fiancheggiare il tuo compagno.
Quando a lavoro mobbizzano un collega, quando gli faranno il vuoto attorno, non temere di sostenerlo, lavorare per i prepotenti non è lavoro è schiavitù.

continua a leggere sull'altro blog di Potolina...

martedì 22 maggio 2012

S.O.S. Mamme normali!!!!

- Cara come è carino il tuo Patatino, ma porta ancora il pannolino!?!?!??! E questo ciuccio, ma quanto è brutto, su su sputalo! Ma cosa ha detto!? C'è qualche parola che dice bene o lo capisci solo tu? -
- No, il corso di inglese era troppo noioso, poi sia io che mio marito parliamo bene l'inglese, ci sembravano soldi buttati, adesso mio figlio è iscritto al corso di arabo!!!
- Acquagym acquaticità, acquaspalsh e acquaslurp...acqua gasata, purificata, distillata e colorata...l'acqua normale è volgare!-
- Disegna, scrive, compone poesie, ha un conto in banca, l'ipoteca sul futuro, l'assicurazione contro la banale normalità e segue corsi di università online per bimbi in fasce...!!!
Aiutooooooooooooooooooo!!!! Non potete capire quante volte mi ci sono trovata in queste situazioni!!!  Incontrare o confrontarmi con mamme ultra-moderne, ultra-aggiornate è una tortura peggio che una dieta pre prova-costume soprattutto se sono al passo con i tempi e le mode e seppure ho finto disinvoltura al momento, voltate le spalle ho cominciato a sudare freddo, a strapparmi i capelli per la disperazione a sentirmi "inferiore" e fuori luogo!!! Ci sono momenti in cui la paura mi assale...e se stessi educando male mio figlio? E se non gli stessi dando gli stimoli giusti?
Fatto sta che sabato sera qualcuno, o meglio, qualcuna ha goduto nel rigirare il coltello nella piaga. Mio marito ed io decidiamo di andare in pizzeria...ci sediamo, ci forniscono di seggiolone per il Patatino, ci chiedono cosa desideriamo mangiare e cosa portare al Patatino quando, mentre sto imboccando il cucciolo passa la cameriera che dice: " Ma oramai sei un uomo, dovresti mangiare da solo, quanto ha? 22 mesi, embè allora, mio figlio a 19 mesi usava già da solo la forchettina!!!"...ok, io sorrido con la rucola che fa capolino dai denti a mò di liana e dico - Ma che bravo bambino suo figlio, complimenti!!! - ....Passa la seconda volta e dice :"Ma cosa fai con questa borraccia, sei un uomo, usa il bicchiere, mio figlio ha sempre bevuto dal bicchiere, quelle cose lì (riferendosi alla borraccetta antigoccia del mio patatino), non le ha mai potute vedere!"....e non so chi ha trattenuto la mia mano munita di coltello seghettato che ha squartato letteralmente la pizza credendo fosse il viso di quella meggera che passava avanti ed indietro intorno al nostro tavolo e le dico- Ma che bravo suo figlio, complimenti -!
Al momento di chiedere il conto con un sorriso smagliante misto tra -presa per i fondelli -e -che bello in meno di dieci minuti saremo fuori di qui e non vedrò quella faccia da lato di B che ti ritrovi - le dico - Per favore ci porta un caffè decaffeinato per me, uno normale per mio marito e un limoncello per il bambino - sa, oramai è un uomo!!!! ........
In compenso mi sono beccata un calcio sotto al tavolo da mio marito perchè sa che ci metto un pò a rispondere ma quando lo faccio so essere più acida di un limone ammuffito!!!!

lunedì 21 maggio 2012

Scusa il disordine!

Ci sono momenti in cui per entrare in casa mia è necessario fare l'antitetanica, munirsi di elmetto giallo e mascherina bianca anti-odori, farsi fare l'estrema unzione...non si sa mai!!! Le cose sul carrello della mia cucina, come potete notare, si accumulano, accumulano, accumulano, fino a diventare una Torre di Babele che sta su con uno sputo...Di solito per prendere un pacco di biscotti o una tovaglia ci muniamo di quelle canne da pesca, avete presente quelle che si usano nei luna park che se becchi la paperetta ti regalano il pesciolino? Ecco, se a noi tutto va bene ne usciamo vivi sani e salvi, indenni dal cataclisma che quotidianamente ci minaccia tra le mura domestiche: il disordine!!! E poi paradossalmente se viene il terremoto,  se ci passa accanto il mio Patatino, se ci "tozzo"( in italiano direttamente dal traduttore di google napoletano-italiano = urto) io e niente la torre resiste....poi basta uno starnuto dalla stanza accanto, per non dire altro, e ...patapumfete la costruzione tenuta su per anni crolla all'improvviso!!!
Con questa foto oscena rispondo al gradito invito fattomi da Federica di lamiadolcebambina.blogspot.it che, avendo evidentemente il gusto dell'orrido, ha voluto "sbirciare" in un angolo della mia casa dimenticato dal mondo e dagli uomini! A sua volta l'iniziativa è stata lanciata da "Scusa il disordine" di www.genitoricrescono.com/scusa-il-disordine
Bene e con questa mi sono giocata tutte le carte della "serietà"...e se la casa è lo specchio della padrona di casa, il mio carrello è lo specchio del mio cervello...fate un pò voi!!!

Quando la giornata comincia....

....con il piede giusto!!! Sì...devo dire che la mattinata mi ha riservato solo sorprese belle!
1) Ho vinto, anzi, il mio dolce Patatino ha vinto l'orsetto Bacetto di Lilybets!!! Già gli abbiamo preparato un posticino nel lettino del Patatino!!!!
2) Mi sono svegliata con il felice pensiero di aver vinto venerdì il gioco super-enigmistico di Scleros
 ( sapevo che il trivellamento nasale mi avrebbe portato da qualche parte,prima o poi, oltre che al ravanamento dei neuroni stile scuotimento cestino dei numeri della tombola napoletana!!!!)
3) Mi sono arrivati i bigliettini che mi piacerebbe distribuire al Social Family Day il 9 giugno e la penna personalizzata!!!! Ok ok ...sta uscendo fuori la bambina che è in me ( meglio questo che esca fuori qualcos'altro!!!)
4) La mia amica "virtuale", virtuale perchè piena di virtù, ha pubblicato un post che mi ha emozionato !
Che dire...chi ben comincia....è a metà dell'opera! Adesso non rimane che vincere al gratta e vinci Turista Per caso e direi che ...sì...possa bastare per oggi! ;-P
Buona giornata a tutti voi!
Ah...dimenticavo...partecipate al mio contest!?!?!?!? Oramai ci ho preso gusto!

E non è finita!!!! Guardate un pò qua Scleros cosa mi manda???? La mia caricatura!!! ECCEZZZIUNALE VERAMENTE!!!! Un Grazie....e ho apprezzato molto il riferimento a sex and city, ho apprezzato che l'attribuzione del mio essere sclerata è dovuta alla moltiplicazione delle bottiglie scolate sul divano ( che poi siano di succo di frutta è un altro discorso!!! ;-P) e ancor di più che l'olezzo putridendo è stato fatto uscire dai piedi e non da altro!!!! Meraviglioso!!!!


venerdì 18 maggio 2012

Io, angioletto x 1 giorno!


Ebbene sì, ci ho preso proprio gusto!!! Da oggi Potolina fa partire un nuovo contest a premi!
Tutto nasce dagli aiutini, chiamiamoli così, quotidiani del mio angelo custode, quando, distratta come sono, corre in mio aiuto per evitare che il Patatino si ustioni quando lascio il forno aperto ( è capitato "solo" 2 volte- prima che chiamiate telefono azzurro!), oppure quando mi fa casualmente ritornare in bagno e mi fa accorgere che 5 minuti prima avevo lasciato il rubinetto del bidet aperto, oppure mi fa svegliare d'assalto da sopra al divano ricordandomi che dovevo fare "quella" chiamata...ecco, il mio di angelo ha una pazienza allucinante, so che sta per indire uno sciopero ma ci sto lavorando su e sto cercando di convincerlo a rimanere...gli ho promesso che non gli faccio fare straordinari...Ad ogni modo oltre che agli angioletti con le ali credo anche molto agli angeli con i piedi ben piantati a terra, quelli che ti regalano un sorriso, uno sguardo, un gesto e che sono in grado di risollevarti la giornata e così ho pensato a questo gioco da fare!
Ecco le regole del gioco:
Occorrente: 1 post-it - eventualmente dello scotch
Come partecipare:
 1. Dopo aver scritto una frase su di un post-it, (io scriverei per esempio questa: Non permettere mai che qualcuno venga a te e vada via senza essere migliore e più contento)
2. lasciare il post-it in un posto dove sia facile trovarlo ( ad esempio sulla porta dell'ascensore, su uno scaffale del supermercato, su di una panchina, sull'auto di qualcuno, sulla maniglia di un negozio, sul sedile del tram, su un finestrino del treno, sulla cassetta della posta di qualcuno...ecc...ecc)
3. Fotografare il post-it nel luogo prescelto.
Sicuramente qualcuno troverà il vostro bigliettino...magari gli avrete regalato un sorriso, strappato una risata, un momento di riflessione, di certo qualcuno si chiederà come mai ha trovato quel bigliettino...
Saremo così gli angioletti di qualcuno per un giorno! Naturalmente le frasi dovranno essere quanto meno allegre o di incitazione, incoraggiamento, felicità, se scrivete " maledetto sto governo ladro" oppure " si stava meglio quando si stava peggio" sarete immediatamente esclusi dal concorso per aver violato le regole!!!!!
Una volta fotografato il tutto sarà necessario 
4.pubblicare la foto su un post sul proprio blog e segnalarlo con un commento sotto questo post, invece per chi non ha un blog è sufficiente mandarmela in privato a ilmondodipotolina@yahoo.it che provvederò personalmente a pubblicarla.

Il vincitore sarete voi a sceglierlo ed ecco come: man mano che arriveranno i link sotto questo post delle fotografie fatte, io aprirò un sondaggio che comparirà nella colonna a destra con i nomi dei partecipanti. Ognuno potrà votare il suo preferito e chi riceverà più voti si aggiudicherà la simpaticissima medaglietta d'argento che vedete nella foto in alto ( sopra la chioma bionda del Cupìdo) che raffigura proprio un angioletto...


Spero che questo contest vi piaccia!!!! E in bocca al lupo!!! Comincia il conto alla rovescia......

p.s. spero tanto di essere stata chiara...mentre scrivevo mi si sono incrociati gli occhi e atrofizzate le dita ed ho avuto un inizio di labirintite! ;-P


Quando le colpe dei "padri" ricadono sui figli!

E' severamente vietata la lettura di questo post ad un pubblico debole di stomaco e facilmente impressionabile!
Qualche giorno fa il mio Patatino ed io ci rechiamo alla posta, prendiamo il numeretto, ben 30 persone davanti, e ci mettiamo in fila, buoni buoni ad aspettare il nostro turno. Faccio una piccola premessa, quando entro in un posto chiuso, che sia un negozio, un'ascensore, un autobus, e a maggior ragione se c'è uno sbalzo di temperatura tra la temperatura esterna e quella interna, mi si cominciano a contorcere le budella, uno tsunami comincia a bussare alle porte della mia pancia, rumori molesti aleggiano nello stomaco...ok, fatto sta che il Patatino comincia dopo un pò a spazientirsi e sono costretta a farlo scendere dal passeggino...nell'attimo in cui mi calo per slegarlo dalle catene, tutto il controllo esercitato per trattenere l'aria in eccesso che stava ballando una mazurka nella mia pancia, viene meno e così aleggia nell'aria un olezzo alquanto inquietante, tanto che noto sul viso dei miei compagni di sventura una sorta di allarme ( avranno pensato a qualche rapina anticipata da fialette puzzolenti per stordire i presenti)...Io faccio finta di nulla, pur consapevole che potrei essere arrestata per atti osceni in luogo pubblico o ancor peggio per tentato attentato alla salute pubblica....quando il mio dolcissimo amore dice "ca...cca". Dovete sapere che mio figlio quando dice "cacca" intende dire "qua, qua" per indicare qualcosa, ma stavolta faccio finta di non aver capito e dico ad alta voce: "Amore, hai fatto la cacca???" ...E così la signora allo sportello della posta chiede ai presenti se hanno problemi a farmi passare avanti. Tutti, e mi chiedo ancora come mai(?) hanno annuito tirando un sospiro di sollievo...Io mi reco allo sportello con una scia al seguito che manco Kate al suo matrimonio con William aveva tanto strascico, faccio quello che devo fare, nel senso che pago le bollette, e poi ringraziando la signora dello sportello fuggo via a gambe levate!!!
Ecco, quando si dice che le colpe dei padri, in questo caso madri, ricadono sui figli...Grazie patatino, mi hai risparmiato la fila ed anche una grande figura di "ca...cca" !!!
P.s. comunque lo prometto, mai più pasta e fagioli il giorno prima di una qualsiasi commissione in posti troppo chiusi! ;-P

mercoledì 16 maggio 2012

Sul divano...in viaggio intorno al mondo!

Lo ammetto, stanotte ho fatto  tardi e stavolta non è colpa del Patatino...no, proprio no...
Una volta messi a nanna maritino e Patatino, mi accorgo che in tv danno "Sex and city 2"...devo dire che non ho mai seguito il telefilm che in realtà non mi è mai piaciuto...ma il film lo rivedo sempre volentieri...
Quattro amiche, proprio come eravamo noi, dodici anni fa.In viaggio, a spettegolare, a fare shopping, a ballare...bello! Mi sono rilassata sul mio bel divano rosso fuoco, e succo di frutta da un lato e patatine dall'altro mi sono letteralmente immersa nel film come si fa in un bel bagno caldo, lasciandomi coccolare dai colori, dalle risate, dalle chiacchiere e dalle battute delle protagoniste e dalla luce soffusa della lampada sul tavolino accanto al divano, mentre tutto era silenzio in casa e fuori dalla finestra era tutto buio!
Mi è presa un tantino di nostalgia rispetto alle mie amiche con le quali, nel nostro piccolo, abbiamo condiviso avventure, esperienze, sogni, progetti...però poi mi sono guardata dall'esterno e l'immagine di me, adesso moglie e mamma, sdraiata sul divano, davanti alla tv, non so perchè ma mi è piaciuta proprio tanto, mi sono sentita al sicuro, protetta....se questo è relax io ieri sera (stanotte) me lo sono proprio goduto tutto...!!!

martedì 15 maggio 2012

Candeggina antizanzare!

Sabato pranzo dai nuoceri.
Il caldo è torrido ed afoso...dopo pranzo scendiamo un pò in giardino a...ustionarci!!! Il Patatino scorazza felice, noi accasciati sulle sedie come se avessimo appena girato il mondo con Forrest Gump! Ci si mettono anche le zanzare!!! Dovete sapere che mio marito dice a suo padre, nonchè mio nuocero, di accendere gli zampironi, perchè nonostante siano le tre del pomeriggio, ci sono infinite zanzare! Mio nuocero lo ridicolizza prendendolo in giro e dice che le zanzare sono solo nel cervello di mio marito! Fatto sta che nemmeno il tempo di dirlo, la sottoscritta, nonchè Potolina, si ritrova con il braccio squartato che alla sola visione, Saw, l'enigmista, sarebbe fuggito a gambe levate!!! Così chiedo se per caso hanno qualche cremina o dell'alcool puro per alleviare quella irritante sensazione di prurito. Mio nuocero si precipita in bagno, torna correndo ( forse si sentiva un tantinino in colpa per non aver dato retta al mio maritino) e mi arriva una "secchiata" di liquido addosso, quando sento mia suocera
( Genoveffa, nome inventato!) che urla: " Giovannino ( nome inventato di mio nuocero) ma la candeggina sporca i vestiti!!!! Ecco, nemmeno il tempo di dirlo che mi ritrovo sul mio bel pantalone una chiazza grande quanto la foresta amazzonica....allora mio nuocero prende la pompa del giardino e mi innaffia letteralmente....e vabbè che faceva caldo, e vabbè che un "pò" d'acqua non fa male a nessuno, e vabbè che il prurito delle zanzare passa prima di sera...ma, io dico, faccio male io a chiamarli nuoceri o sono loro che si "disegnano" così!?!?!

lunedì 14 maggio 2012

Incontenibili bisogni!

Ok lo ammetto...sono nella fase
" èmegliochem'inventoqualcosaaltrimentimitagliolevene!...Ho un bisogno incontenibile di scacciare i brutti pensieri e ho voglia di mettermi in gioco...di sentirmi viva e non solo stanca. E' vero, la casa ed il Patatino mi assorbono molte energie...fisiche e mentali, per questo ho necessità di "reinventarmi" in qualche modo e cercare di allontanare, soprattutto alla sera, quei pensieri angoscianti rivolti a chi sta soffrendo tanto in questo momento...
Meditando sulla concreta partecipazione al Social Family Day, anche se non ho ancora trovato nessuna partner con cui andare ( sigh!), ho dedicato più tempo al mio blog, creandone il logo ed addirittura creando dei bigliettini da visita e una penna con il logo del blog! La mia idea sarebbe quella di distribuirli durante l'incontro delle mamme-blogger, per lasciare un segno di me, oltre che il mio numero di cellulare e i miei recapiti...si sa mai possa nascere qualche bella collaborazione!!! Così armata di pura follia ordino su internet 250 bigliettini...
Ieri sera mio marito mi porta un regalino che mi ha fatto un immenso piacere....un portabigliettini del mio colore preferito, il rosa! Non potete capire cosa rappresenti per me questo regalo!!! E' un modo per dirmi che mi sostiene, che mi appoggia, che approva questo mio nuovo modo di mettermi in gioco...un modo per incoraggiarmi e sostenermi!!! E' stato un regalo preziosissimo!!! Per questo sono sempre più tentata di partecipare il 9 giugno a questo incontro....ma ....ci sono tanti ma....la prima cosa la mia timidezza, sì, perchè se è vero che Potolina in frangenti in cui è messa alle strette tira fuori il ruggito e le unghie, è pur vero che è devastata dall'ansia quando deve approcciare a qualcosa di completamente nuovo!!! Ad ogni modo il blog sta diventando sempre più un'ancora di salvezza, una boccata d'aria, una corsa  gridando a squarciagola, il mio svago ed il mio impegno!

domenica 13 maggio 2012

The Winner is...

Oggi scade il terzo CONTEST di Potolina!!! 
Innanzitutto Grazie a tutte le Mamme Blogger partecipanti...è stato bello leggere i vostri post, scoprire le motivazioni che vi hanno spinto ad aprire un blog e notare che abbiamo tutte tanti punti di vista in comune sui nostri personali blog...un diario, uno sfogo, un modo per far ridere, un angolino segreto...tutte cose che ci accomunano!!! 

Volevo coinvolgere il mio Patatino per l'estrazione del nome della vincitrice ma il Patatino è nella fase " non ricevo ordini, mamma, gira alla larga" e se tenti anche solo di fargli ripetere una parolina si ammutolisce e l'espressione degli occhi è " mamma, non sono una scimmietta!"...ecco, ma, gli anni della ribellione non erano collocati nel periodo adolescenziale!?!?!?!? Cominciamo bene! Bando alla ciance, ho ripiegato sull'estrazione Random online...

cliccate sull'immagine per vedere i dettagli
ho detto, inserisco il numero dei commenti avuti nel contest, clicco ed il numero che mi uscirà a partire dall'alto della pagina dei commenti a scendere, sarà il nome della vincitrice...è uscito il numero 1 clap clap clap clap clappete!!!! E corrisponde a EU del blog trecuoridimamma.blogspot.it  Bravissssimaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!
Andate a leggere il suo post è simpaticissimo come del resto il suo blog! Complimenti alla vincitrice non resta che spedire il premio!!! Eu, scrivimi in pvt così te lo spedisco immediatamente!!!! Un bacio a tutte e ancora tanti auguri per la festa della mamma!!!!

venerdì 11 maggio 2012

Situazioni imbarazzanti....

Una delle situazioni in cui mi trovo davvero in forte imbarazzo e nella quale vorrei sempre sprofondare tre metri sotto terra è quando sono a tavola con i miei suoceri/nuoceri.
Dovete sapere che Potolina è di una lentezza cronica a tavola, aggiungici che il Patatino  richiede sempre un miliardo di attenzioni ed ecco che la frittata è fatta! Con il tempo ho imparato a velocizzarmi, soprattutto quando lavoravo e la mia pausa pranzo era brevissima, per cui, se proprio non volevo morir di fame, ho imparato a velocizzarmi all'ennesima potenza delle mie reali possibilità...ma i miei suoceri sono davvero allucinanti...non credo mastichino, perciò hanno tutti i denti forti e resistenti, non li usano! Ingurgitano! Qualche domenica fa, solito pranzo, mentre loro passano alla frutta io sto ancora con il secondo nel piatto e nemmeno ho finito la metà che mio suocero mi dice: "Tu fai con calma, non ti preoccupare che noi ti aspettiamo...Genoveffa ( nome taroccato di mia suocera) prepara il caffè...dai che devo andare a vedere la partita!!!"....Ecco, in quel momento mi sono letteralmente bloccata, tanto che ho finto di essere sazia  ed ho lasciato tutto nel piatto così com'era. La cosa che mi imbarazza è avere "gli occhi addosso" mentre mangio...e soprattutto che qualcuno sottolinei la mia lentezza! Il risultato è che tutte le volte che torno a casa dopo aver pranzato con loro ho una fame che non ci vedo e in più il solo pensiero di dover pranzare con loro mi fa ulteriormente chiudere lo stomaco! Lo so, sono patologica, ma qualche volta potrebbero anche far finta di aspettarmi...quando li vedo mangiare così voracemente mi sale un'ansia da brivido!!! Certe volte penso che Potolina è vero, sì, che si faccia mille paturnie, che, per dirla alla Troisi, altro che complessi, tiene le orchestre in testa!!! Ma alle volte penso pure che il "contorno" di Potolina proprio non aiuti a essere un pochino più semplice...Mio marito dice che devo sbattermene...io gli ho risposto che se almeno lui mi aspettasse per me sarebbe più semplice "sbattermene!!!"...Sono tutti bravi a parlare, a elargire consigli, quando alle volte basterebbe così poco per far sentire le persone che amiamo meno sole...Vabbè, domani pranzo dai nuoceri...vi farò sapere, mal che vada mi ripeterò che " chi va piano va sano e va lontano"...se così non fosse mando io qualcuno "lontano"...ma moooooooolto lontano e in questo caso nessun tipo di lentezza è tollerata, che ci vada il più velocemente possibile!!!

mercoledì 9 maggio 2012

Social Family day!

Il 9 giugno a Milano presso il Quanta Village si terrà un incontro molto interessante che coinvolgerà tutte le mamma-blogger e non solo! Io sono molto tentata ad andare, lasciando maritino e Patatino a casetta...anche se ci sarebbe la possibilità di far venire anche loro...Sarebbe in modo per me per "cambiare aria", conoscere altre mamma blogger, accogliere i suggerimenti per migliorare il mio modo di essere in rete con il mio blog, passare una giornata diversa...anche se la "timidezza" mi blocca un pochino, nel senso che trovarmi davanti a tante mamme-blogger molto più navigate di me, esperte mi incute "rispetto e timore". Qualcuna di voi partecipa? Magari mi aggrego e ci presentiamo assieme!Chi di voi parteciperà?  Ecco tutte le informazioni su questo link Social Family Day

Potolina's Logo


Stamattina mi sono messa un pò a pasticciare su internet e ho notato che i blog più carini hanno tutti un logo personalizzato così, girando girando, copiando, tagliando, incollando e colorando è nato il logo de: Il mondo di Potolina...Spero vi piaccia e per chi voglia tenermi sulla propria home non deve fare altro che prelevare la foto e linkare www.ilmondodipotolina.blogspot.it
E con grande piacere ed entusiasmo che vi presento il logo de: IL MONDO DI POTOLINAAAAAAA!!!!
Clap clap clap clap ( suono degli applausi in sottofondo!!!) 

lunedì 7 maggio 2012

A volte ritornano...da dove non si sa!

Ieri, classica domenica a casa dei suoceri/nuoceri . Insieme con il patatino siamo in giardino a zompettare tra le fresche frasche curate e potate dal nonno, potate un pò troppo, tanto che, una vicina di casa, che avrà avuto ad occhio e croce 70 anni, più a croce che a occhio, avvista, oltre la siepe che dà sulla strada, il mio Patatino che gioca giulivo...e così, incuriosita, si fa aprire il cancelletto per raggiungerci sul verde praticello. Si avvicina al Patatino e comincia a dargli i pizzicotti sulla guancia. Premetto che il mio fagottino è un tipo molto socievole ed è anche molto duro di stomaco, infatti resiste da ben due anni al risveglio della mamma alla mattina, senza trucco e senza inganno, senza aver ancora riportato alcun segno di disturbo psichiatrico o schok di alcun tipo! Tornando a noi, la "cara" vecchiettina, sarà per le cataratte incombenti, sarà per la gobba che la fa piegare ad altezza di bimbo, si avvicina con il viso sempre più a quello del mio Patatino quando ad un certo punto sentiamo il Patatino urlare" cacca, boto ( brutto) cacca...". Subito mia suocera mi dice:"Ah, non sapevo lo stessi spannolinando!"...ed io" In verità nemmeno io...!" Ed infatti ancora non mi sono imbarcata in questa nuova fantastica avventura...ok...comunque, tornando a noi, il Patatino scappa piangendo e si nasconde dietro la gamba del papà....nessuno di noi riesce a capire cosa succede...quando...ahimè, mi avvicino a salutare l'anziana signora e mi arriva una folata di putridume in faccia che manco Thutankamon risorto avrebbe saputo far di meglio, nemmeno dopo aver ingerito gorgonzola al pesto su un letto di bagna caoda!!!Da quale orefizio posizionato a nord o a sud dell'anziana e dolce vecchietta provenisse cotanta putrefazione non saprei dirvi e onestamente non mi cimento nella ricerca!Ma una cosa sento davvero di rimproverare al Patatino: Figlio mio, dolce patatino, è proprio cattiva educazione gridare in faccia ad una povera vecchietta affettuosa le parole "cacca e boto (brutto)...!!! Eh..eh...non si fa...se non altro un "Vade retro satana!!!" sarebbe molto più efficace in questi casi!!!...;-P
SENZA PAROLE o forse è meglio dire "acqua in bocca...con un buon colluttorio. però!"

sabato 5 maggio 2012

Tornare a Vivere...

Sono giorni opachi, giorni in cui braccia invisibili mi tengono legata, mani mi tappano la bocca, pugni mi si infilzano nello stomaco e mi manca l'aria...Sono incompleta, mi sento incompleta...perchè se è pur vero che la forza davanti al dolore per una maledetta malattia che sta pian pian consumando chi è stato testimone della tua adolescenza e adultità, sopravviene misteriosamente, se è pur vero che combatti e comunque trovi la forza di farlo per portare avanti le incombenze quotidiane, se è pur vero che la famiglia che hai costruito, tuo marito e il tuo dolce patatino riempiono gli occhi di gioia e il cuore di amore, se è vero tutto questo è anche vero che mi manca sognare a lungo termine...e non perchè non abbia più sogni, non perchè non abbia creatività e voglia di fare...mi sento di poter dare tanto e di essere soffocata al primo passo per muovermi verso la realizzazione di ciò che desidero fare. Mi sono rimessa in gioco. Ricomincio a studiare. Mi voglio prendere questa fantomatica abilitazione che mi permetterà di poter insegnare a pieno titolo ma...ma stavo già assaporando l'idea di fiondare anima, mente e corpo nei libri che leggo che ci sono solamente 15 posti disponibili per seguire questi famosi TFA ( tirocini formativi) presso l'Università di Torino per poi, dopo aver pagato e non solo con il sudore ed il merito, vivere ancora nell'incertezza del posto tanto ambito, se mai hai lloccasione di entrarci in questi tirocinii...
E' una sensazione così strana, avvilente direi, come se non ci fosse spazio anche per me, non solo come moglie e mamma, ma come donna che ha dei "talenti", intesi come doni e che non trova la giusta via per incanalarli nella direzione giusta. In questi giorni  ho anche scoperto il commercio online, ho cominciato a vendere cose che non metto, cose inutilizzate, sto cercando di inventarmi la qualunque ma è così difficile aggrapparsi alla vita, aggrapparsi con le unghie ed i denti per un barlume che come miccia si infiammi per darti la carica...Mi sento così incompleta...E non riesco nemmeno a parlarne a "voce"...evito le telefonate chilometriche in cui faccio uno sforzo enorme ad ascoltare ( cosa che di solito mi riesce benissimo), vorrei sfogarmi ma non so da cosa e da dove cominciare. Sono stanca. Stanca anche di abbandonarmi e di non voler essere sollevata. Sono in preda all'umore ad a tutte quelle paturnie inutili che ho sempre disprezzato e che ho sempre combattuto, cerco di inventarmi la qualunque ma sono stanca anche di avere sempre io per prima l'iniziativa su tutto..."andiamo qui?facciamo questo? ecc..ecc..". La sensazione anche qui a casetta è che se mi fermo con il pensiero si blocca tutto, quando in questo momento sono solo inciampata e avrei bisogno davvero di essere presa in braccio...anche solo per un pochino...

giovedì 3 maggio 2012

La mamma è sempre la mamma!!!

Quando ho cominciato a scrivere sul blog mai avrei immaginato di trasformarmi in una "mamma blogger"...ho pian piano incominciato ad assaporare la bellezza di trovare sulla bacheca " un commento non moderato" di scambiare emozioni, pensieri e confidenze con persone sconosciute ma che vivevano la mia stessa identica condizione di mamma alle prime armi e di donna i cui contorni si stanno lentamente definendo
( non parlo dei contorni tipo maniglie dell'amore, quelli, ahimè, sono già fin troppo definiti!!!)...
E oggi voglio lanciare un terzo giveaway dedicato a tutte le donne-blogger, in particolare le mamme, che dedicano il loro tempo alla cura del loro blog, diventato un momento di condivisione fondamentale!
Così nasce il mio terzo contest...in palio un braccialetto in acciaio con un cuoricino smaltato in madreperla   per ricordarci che in ogni cosa facciamo ci mettiamo sempre il nostro cuore!!!
Ecco le regole:
Scadenza: 13 maggio 2012
Regalo: braccialetto con pendente a cuoricino
Partecipazione: Scrivere un post sul proprio blog, argomento: " Io, mamma/donna blogger..." e segnalare la partecipazione commentando questo post con il link al proprio post...

Partecipate numerose!!!!!




Ecco il regalo e in bocca al lupo!!!
Dimenticavo!!!! Il regalo verrà assegnato tramite sorteggio!!! Accorrete numerose!!!