sabato 30 luglio 2011

Mr. Freud, dove sei?!


Stamattina mio marito mi chiede: Potolina cosa hai sognato? La domanda non mi lascia per nulla sorpresa, in quanto ricorre spesso tutte le mattine reciprocamente, quasi nella notte entrambi ci allontanassimo per ritrovarci alla mattina, come tornati da una passeggiata e ci chiedessimo - chi hai incontrato? cosa hai fatto? Ecco, un'avventura notturna da poi condividere il mattino dopo!
Ecco, dicevo, mio marito mi chiede giustappunto cosa avessi sognato ed io - Il nostro Patatino che bla bla bla bla bla - Ah ecco! - dice mio marito, allora era rivolto a lui l'appellativo - Amore, amore amore-, che hai ripetuto per ben tre volte con un sorriso stampato in faccia stanotte! -
Ops...essì rispondo io! Meno male! Immaginate se avessi risposto : L'idraulico! ehehehehehehe!!!
Mr. Freud, dove sei!?!?!?!?!

3 commenti:

  1. Meno male che tu li ricordi, i sogni, pensa non te li ricordassi come me, ahi, ahi:)
    FioreS.

    RispondiElimina
  2. Io non ricordo mai i sogni. In compenso, però, pappo (così chiamo mio marito) è spesso a fare missioni militari! Di notte si fa dei gran combattimenti!!! Io penso che sia dovuto al fatto che di bimbi ne abbiamo tre (6-4-2 anni) e che un po', in trincea, ci si senta davvero!

    RispondiElimina

inciuci & commenti...