giovedì 13 ottobre 2016

La giornata delle scelte o le giornate della scelta?

Oggi ho affrontato una scelta importante...forse già albergava in me il pensiero da qualche tempo, in fondo ultimamente anche il mio corpo me lo chiede costringendomi in lunghe sedute sul water a contemplare i movimenti dell'addome e della cistifellea che spasmodicamente mi tiene incollata al ces...ehm ..appunto, dicevo, al water.
Fermati! Sembra dire il mio deretano al massimo delle sue attività! Fermati! Sembra voler dire il mio stomaco quando mi dà pugni di acidità! Fermati ! Sembra voglia dirmi il Patatino grande che a scuola fa fatica a livellarsi alla didattica dei compagni...e così, oggi ho rinunciato ad un lavoro, al lavoro diaciamocelo che tanto mi piace e che mi fa sentire davvero viva ma per dedicarmi ai miei birbantelli, a mio marito, alla famiglia...
Inizialmente ho sudato freddo così pensando all'ennesima colica biliare sono corsa sul mio trono preferito...poi lentamente ho capito che è la scelta giusta per me, per noi, per la mia famiglia speciale...La cosa che mi scoccerà di più sarò di certo dover dare conto agli "altri"...alla femminista che mi dirà che non bisogna rinunciare ai propri spazi, al collega che mi intimorirà dicendo che se rinuncio sono fuori poi dal nostro mondo lavorativo, all'amica tuttofare con sei figli, dieci tate, un fisico da modella e super sprint che ti farà sentire una merdinculina, cacchetta incapace e frustrata....ed i nuoceri???? Vogliamo mettere i nuoceri che badano solo sempre al soldo e che insinueranno che oltre a schiattare la bilancia nel bagno farò traballare anche il bilancio familiare.!?!?!?!..ne vedremo delle belle..!!!
ad ogni modo, chi vivrà verdà...speriamo di sopravvivere intanto! :-P

Nessun commento:

Posta un commento

inciuci & commenti...