Passa ai contenuti principali

Latinoamericando 2010 Assago-MI


FESTIVAL LATINOAMERICANO ASSAGO, 16 GIUGNO 16 AGOSTO 2010


Fonte: http://www.cronacamilano.it/cronaca/1678-festival-latinoamericano-assago-16-giugno-16-agosto-2010.html

Latinoamericando
Latinoamericando








Ventesimo anniversario di una delle feste più attese di Milano.

Sono solo alcune delle attività in programma dal 16 giugno al 16 agosto

nel borgo allestito al Forum di Assago per la 20esima

edizione di "Latinoamericando Expo", presentata

Palazzo Marino dall'assessore comunale agli Eventi Giovanni Terzi,

dal direttore generale della manifestazione Pepe Fabiani e da

Andrea Kerbaker, curatore dell'evento Maratona Maracondo.

"Vent'anni fa ho proposto al Comune un format per promuovere

a 360 gradi la cultura dell'America Latina - ha detto Pepe Fabiani -:

edizione dopo edizione siamo cresciuti,coinvolgendo quasi

un milione di persone ogni anno per dare dignità ad un popolo con

mostre, esposizioni di prodotti ti artigianato e gastronomia,

dimostrazioni di danza, arte e musica".

Per rallegrare l'estate milanese, Latinoamericando propone un

Padiglione delle Nazioni che ogni settimana presenterà

singolarmente le culture dei vari paesi, un calendario di62 concerti,

alcuni dei quali saranno disponibili in dvd a fine serata, una galleria

d'alto artigianato con pezzi di arte e design provenienti da Perù, Messico,

Argentina e Bolivia, un portale online con web radio e web tv.

Tra le novità di quest'anno, la Maratona Maracondo: per 20 ore

in due giorni 80 personaggi importanti parteciperanno alla

lettura pubblica del romanzo 'Cent'anni di solitudine' del

Premio Nobel Gabriel Garcia Marquez, allestita il 9 e 10 giugno

dalle 14 alle 24 alla Loggia dei Mercanti.


I consigli di Potolina

Festa bellissima, allegra, colorata...tanti stand di artigianato,

spettacoli musicali, ballerini simpaticissimi e bravissimi e

per chi ama i sigari cubani c'è la possibilità di farsi fare

i sigari "su misura" al momento!

Di solito all'ingresso c'è una fila

interminabile per entrare,

conviene quindi anticiparsi e

recarsi alla biglietteria

prima delle 21.00...anche per un

altro motivo: essendo organizzato

in una zona paludosa, intorno

alle 21 e 30 ci sarà

un attacco di zanzare, per cui, pur se distribuiscono dei

detergenti anti-zanzare all'ingresso, è meglio portarsene

da casa una bomboletta, dei fazzolettini imbevuti...ecc..

.

non è bello mangiare uno spiedino da favola condito

alla zanzara killer...per cui l'orario giusto per chi

voglia cenare è dalle 20.00 alle 21.00. Buon divertimento !!!


Commenti

Post popolari in questo blog

Ogni scusa è buona!

Ogni scusa è buona per il mio Polpettino piccolo per non andare all'asilo:
Scusa medico/teatrale: tosse finta con conati di vomito...
Scusa pietistica: "i piccoli devono stare a casa con la loro mamma"...
Scusa causa di forza maggiore: "l'asilo è chiuso"...
ed infine motivazione del tipo"mamma hai un anticipo di alzheimer" mista a motivazione fantascientifica: "Mamma, ti sei sbagliata, oggi è di nuovo domenica non è lunedì" !!!



Tu lavori?

Ho deciso...da oggi se mi dovessero chiedere "Ma tu lavori?"...io risponderò :"Non fuori casa"! ( e dentro penserò: chi si fa i c...i suoi campa cent'anni!)

Ansia !

Ieri abbiamo affrontato la seconda seduta di neuropsicomotricità...il Polpettino sembra non avere particolari difetti fisici e la sua inibizione ed il suo rallentamento nel coordinare gli arti inferiori secondo la Doc. tutta frizzi e lazzi è dovuto ad uno stato d'ansia....


Che ansia!!! Quando mi ha comunicato questa cosa ho incominciato a passare in rassegna tutto quello che avrei potuto aver fatto per provocargli ansia...ma la Doc. tutta frizzi e lazzi mi ha detto che il suo stato di paura non dipenderebbe dalle mie di ansie!

Eppure questa cosa ha fatto scattare in me una sorta di senso di allerta, ho ripensato alla predisposizione alla depressione dei parenti di mio marito, nello specifico alle malattie psicologiche dei miei nuoceri, alla mia di ansia che però riesco a gestire bene infatti all'apparenza, nel sociale, tutto risulto fuorchè ansiosa...all'ansia mascherata da sicurezza di mio marito, che spesso mi tocca rassicurare e raccogliere con il cucchiaino quando anch…