Passa ai contenuti principali

Biscotti sciuè sciuè



Si sa, a Potolina piacciono le cose semplici e soprattutto veloci! Sia per una questione di tempo, sia perchè nelle sue vene scorre sangue napoletano e quel nostro proverbiale, ahimè, pressapochismo, del tipo " e vabbuò facciamo così, e vabbuò se non c'è quell'ingrediente inventiamocene uno, e vabbuò se casca il mondo noi ci spostiamo, che problema c'è!?!?"...ecco, dicevo, quel pressapochismo lo riversiamo anche nella cucina, e spesso non è poi così negativo...così ho pensato di creare questi biscotti "sciuè sciuè" che in napoletano vuol dire "veloci veloci"...nemmeno il tempo di pronunciare la parola "jamme ja" ossia " andiamo
su , forza!" che già sono pronti!
Ecco la ricetta:
1) 200 gr di farina
2) 120 gr di zucchero
3) 180 gr di burro
4) 8/9 cucchiai di latte
5) una bustina di lievito per dolci

Dopo aver amalgamato farina, zucchero, latte, versare il burro sciolto e mescolare ben bene, aggiungere il lievito. Stendere con il mattarello, usare le formine per tagliare l'impasto, e mettere a cuocere a 180°in forno, preriscaldato, per 12 minuti, non un minuto in più e....voilà i biscotti li abbiamo fatti "ambress ambress!" ( altro modo per dire " velocemente")...

p.s. vi è piaciuto il mio corso di napoletano accelerato!?!?!?! ;-) E poi dicono che i napoletani sono mosci! (= lenti! )

p.s. 2 . considerato che avevo ancora qualche decorazione natalizia avanzata dai lavoretti fatti con la pasta di sale, ho messo tre biscotti in un sacchettino trasparente, la mia decorazione, un cavalluccio a dondolo, e chiuso il tutto con un nastrino rosso...


Questo post partecipa alla brillante iniziativa di mammagiramondo!!!

Commenti

  1. E devono essere buonissimi!

    RispondiElimina
  2. Mi par di sentirne il profumo....

    RispondiElimina
  3. grazieeeeee!!!!! il Patatino e e marito hanno apprezzato....mò mi sono messa in testa di fare tante piccole bustine e regalarne un pò! ;-) Tenere la mani occupati mi fa tenere in allenamento anche la mente...parola di una casalinga "disperata"!!! ;-) un bacio a tutte!!!

    RispondiElimina
  4. Li ho appena fatti. Sicura che non ci vuole un uovo? Cmq sono venuti buoni, anche se un po' friabili e non bianchissimi come i tuoi. Baci.

    RispondiElimina
  5. adry io non ce l'ho messo...ma dici perchè poi risultano troppo friabili? ....per la cottura 12 minuti...altrimenti si scuriscono troppo...un bacioneeeeee....p.s. cmq oggi li provo mettendoci un uovo dentro e ti faccio sapere, ho comprato degli stampini natalizi nuovi troppo graziosi e ne vorrei fare alcuni con il cacao....vedremo...un bacioooooooooo

    RispondiElimina
  6. Perfetti, veloci e semplici!regalerò questi a Natale, ti copio la ricetta e appena ho tempo, forse domani, li farò!Piacere, sono la regina del pressapochismo!:-)

    RispondiElimina
  7. se l'impasto risulta troppo "liquido", ad occhio aggiungeteci farina e zucchero ( metà della quantità della farina aggiunta....)a impasto ultimato...un kisssss

    RispondiElimina
  8. Li ho fatti anche io oggi, passa da me a vedere......ho aggiunto una mia personalizzazione!:-)

    RispondiElimina
  9. Pensavo di aver caricato le foto, invece non le aveva prese, scusami, ora ci sono: ehm i miei biscotti sono bruttini, però sono andati a ruba, erano buoni!grazie della ricetta!

    RispondiElimina

Posta un commento

inciuci & commenti...

Post popolari in questo blog

Ogni scusa è buona!

Ogni scusa è buona per il mio Polpettino piccolo per non andare all'asilo:
Scusa medico/teatrale: tosse finta con conati di vomito...
Scusa pietistica: "i piccoli devono stare a casa con la loro mamma"...
Scusa causa di forza maggiore: "l'asilo è chiuso"...
ed infine motivazione del tipo"mamma hai un anticipo di alzheimer" mista a motivazione fantascientifica: "Mamma, ti sei sbagliata, oggi è di nuovo domenica non è lunedì" !!!



Tu lavori?

Ho deciso...da oggi se mi dovessero chiedere "Ma tu lavori?"...io risponderò :"Non fuori casa"! ( e dentro penserò: chi si fa i c...i suoi campa cent'anni!)

Ansia !

Ieri abbiamo affrontato la seconda seduta di neuropsicomotricità...il Polpettino sembra non avere particolari difetti fisici e la sua inibizione ed il suo rallentamento nel coordinare gli arti inferiori secondo la Doc. tutta frizzi e lazzi è dovuto ad uno stato d'ansia....


Che ansia!!! Quando mi ha comunicato questa cosa ho incominciato a passare in rassegna tutto quello che avrei potuto aver fatto per provocargli ansia...ma la Doc. tutta frizzi e lazzi mi ha detto che il suo stato di paura non dipenderebbe dalle mie di ansie!

Eppure questa cosa ha fatto scattare in me una sorta di senso di allerta, ho ripensato alla predisposizione alla depressione dei parenti di mio marito, nello specifico alle malattie psicologiche dei miei nuoceri, alla mia di ansia che però riesco a gestire bene infatti all'apparenza, nel sociale, tutto risulto fuorchè ansiosa...all'ansia mascherata da sicurezza di mio marito, che spesso mi tocca rassicurare e raccogliere con il cucchiaino quando anch…