Passa ai contenuti principali

La tenerezza dei bambini...

E' diventata oramai nostra abitudine fare una capatina alla bellissima Basilica vicino casa una volta che il Patatino number I esce dall'asilo...
Entriamo e il Patatino number I accende una "candelina" alla Madonnina che ha in braccio Gesù Bambino...Ogni volta la dedichiamo ad un nonno che adesso è sulle nuvole con Gesù oppure l'accendiamo alla Madonnina perchè ascolti una preghierina tipo " Madonnina, proteggi tutta la nostra famiglia" oppure "Madonnina fai diventare buono Roberto ( il compagno d'asilo) perchè sennò gli crescono le orecchie d'asino come a Pinocchio), oppure " Per favore, Madonnina, fai camminare il mio fratellino così diventa bravo come me"...Ogni volta è una richiesta diversa. Un pomeriggio dico al Patatino di sbrigarsi perchè dobbiamo andare a fare la merenda sennò si fa troppo tardi...e lui: "Mamma, senti, ma non è che la Madonnina oggi può venire a fare merenda con noi?"...Cosa dire se non rimanere in silenzio con il cuore gonfio d'amore e gratitudine per questo dono speciale che sono i figli? ...senza parole...

Commenti

Post popolari in questo blog

Ogni scusa è buona!

Ogni scusa è buona per il mio Polpettino piccolo per non andare all'asilo:
Scusa medico/teatrale: tosse finta con conati di vomito...
Scusa pietistica: "i piccoli devono stare a casa con la loro mamma"...
Scusa causa di forza maggiore: "l'asilo è chiuso"...
ed infine motivazione del tipo"mamma hai un anticipo di alzheimer" mista a motivazione fantascientifica: "Mamma, ti sei sbagliata, oggi è di nuovo domenica non è lunedì" !!!



Tu lavori?

Ho deciso...da oggi se mi dovessero chiedere "Ma tu lavori?"...io risponderò :"Non fuori casa"! ( e dentro penserò: chi si fa i c...i suoi campa cent'anni!)

Ansia !

Ieri abbiamo affrontato la seconda seduta di neuropsicomotricità...il Polpettino sembra non avere particolari difetti fisici e la sua inibizione ed il suo rallentamento nel coordinare gli arti inferiori secondo la Doc. tutta frizzi e lazzi è dovuto ad uno stato d'ansia....


Che ansia!!! Quando mi ha comunicato questa cosa ho incominciato a passare in rassegna tutto quello che avrei potuto aver fatto per provocargli ansia...ma la Doc. tutta frizzi e lazzi mi ha detto che il suo stato di paura non dipenderebbe dalle mie di ansie!

Eppure questa cosa ha fatto scattare in me una sorta di senso di allerta, ho ripensato alla predisposizione alla depressione dei parenti di mio marito, nello specifico alle malattie psicologiche dei miei nuoceri, alla mia di ansia che però riesco a gestire bene infatti all'apparenza, nel sociale, tutto risulto fuorchè ansiosa...all'ansia mascherata da sicurezza di mio marito, che spesso mi tocca rassicurare e raccogliere con il cucchiaino quando anch…