Passa ai contenuti principali

Petomania con amplificatore!

Sono passati due anni eppure la mia continenza sfinterica, il mio allenamento contenitorio del muscolo deretaneo, l'aerofagia ad alta velocità e potenza soporifera della mia famigerata petomania non sono affatto migliorati....anzi!
Con l'arrivo del Polpettino anche la plin plin fatica a rimanere nella vescica, uniamoci che il carico da cento ce lo mettono i miei 65 chili di lardo accessorio e la frittata è bella che fatta! Ma...c'è un ma.( visto che al peggio non vi è mai fine)
..se prima poteva scapparmi una scorreggina in un ascensore pieno e dare la colpa ai pargoletti ignari e per natura flautolenti, adesso, ho una cassa amplificatrice di ogni mia incontinenza: la parola di mio figlio Il Patatino!!!
Ebbene sì...eravamo al supermercato...il Polpettino nel passeggino e dall'altro lato il Patatino con il cestello che mi aiutava da bravo cavaliere d'altri tempi a riempirlo con la spesa quando....ahi ahi ahi...ecco che il latte caldo con annessa cioccolata disciolta della colazione mattutina, a scoppio ritardato per arcani misteri tuttora irrisolti, dall'interno fanno capolino verso l'esterno...proprio ad un passo dalla cassa...quando si comincia a formare la fila nella quale ogni via d'uscita sembra essere preclusa...
Così, dopo che nella mia testa si è accesa la lucina rossa lampeggiante con la scritta "Panic! Panic!",faccio finta che il Patatino mi abbia detto qualcosa...simulando naturalezza e con un sorriso che lasciava presagire una imminente paresi facciale " Cosa? ...devi fare la pipì?"..."No mamma"..."Devi fare la cacca vero Patatino?" "No mamma, ho già fatto all'asilo"...Ok, impanicata passo al piano B: diciamo tutta la verità e confidiamo nella complicità del Patatino...Così facciamo marcia indietro chiedendo mille volta scusa dicendo " ci si dimentica sempre di qualcosa all'ultimo istante" intanto che le goccioline di sudore freddo cominciavano ad imbrattare fronte e sciarpa di lana....vabbè...ripercorriamo di fretta e furia gli scaffali a ritroso e riponiamo la spesa così come l'avevamo tre nanosecondi prima messa nel cestello...una sorta di esorcizzante rewind sclerato all'ennesima potenza e il Patatino esordisce : "Mamma, perchè metti la spesa a posto?Su, andiamo a pagare!"allora mi accovaccio accanto all'orecchio del Patatino cercando di contenere la naturale discesa verticale vista la naturale posizione cacatoria del prodotto in oggetto e sussurro " Patatino, ti dico un segreto, a mamma scappa la cacca, adesso usciamo e corriamo a casa, tu mi aiuti vero a mettere la spesa a posto?"..."Certo mamma!"....Sollevata dalla complicità del nanetto usciamo e salutiamo come sempre la signora che come sempre è alle casse..."Arrivederci!" "Arrivederci"...e il Patatino ( mannaggia a me il giorno in cui gli ho insegnato a salutare quando si entra ed esce da un luogo) ad alta voce quasi che anche nel retro-magazzino dovessero sentirlo fa: " Arrivederci signora, noi andiamo a casa perchè a mamma ci scappa la cacca, ma è un segreto...."....

......Quando si dice "figura di m...!"

Commenti

  1. Solo da nome del tuo blog mi sarei iscritta....sapevo di avere trovato una persona straordinaria, con due figli amorevoli e con una maniera e un stile di scrittura fantastico..
    Sarei tanto felice ricambiassi la mia iscrizione al blog..
    Come ti posso perdere amica mia?
    http://rockmusicspace.blogspot.it/

    RispondiElimina

Posta un commento

inciuci & commenti...

Post popolari in questo blog

Ogni scusa è buona!

Ogni scusa è buona per il mio Polpettino piccolo per non andare all'asilo:
Scusa medico/teatrale: tosse finta con conati di vomito...
Scusa pietistica: "i piccoli devono stare a casa con la loro mamma"...
Scusa causa di forza maggiore: "l'asilo è chiuso"...
ed infine motivazione del tipo"mamma hai un anticipo di alzheimer" mista a motivazione fantascientifica: "Mamma, ti sei sbagliata, oggi è di nuovo domenica non è lunedì" !!!



Tu lavori?

Ho deciso...da oggi se mi dovessero chiedere "Ma tu lavori?"...io risponderò :"Non fuori casa"! ( e dentro penserò: chi si fa i c...i suoi campa cent'anni!)

Ansia !

Ieri abbiamo affrontato la seconda seduta di neuropsicomotricità...il Polpettino sembra non avere particolari difetti fisici e la sua inibizione ed il suo rallentamento nel coordinare gli arti inferiori secondo la Doc. tutta frizzi e lazzi è dovuto ad uno stato d'ansia....


Che ansia!!! Quando mi ha comunicato questa cosa ho incominciato a passare in rassegna tutto quello che avrei potuto aver fatto per provocargli ansia...ma la Doc. tutta frizzi e lazzi mi ha detto che il suo stato di paura non dipenderebbe dalle mie di ansie!

Eppure questa cosa ha fatto scattare in me una sorta di senso di allerta, ho ripensato alla predisposizione alla depressione dei parenti di mio marito, nello specifico alle malattie psicologiche dei miei nuoceri, alla mia di ansia che però riesco a gestire bene infatti all'apparenza, nel sociale, tutto risulto fuorchè ansiosa...all'ansia mascherata da sicurezza di mio marito, che spesso mi tocca rassicurare e raccogliere con il cucchiaino quando anch…