Passa ai contenuti principali

Pronto soccorso

Il Patatino number II ha portato una ventata di aria fresca e novità nella nostra famiglia....una fra tutte mi ha fatto scoprire l'ebrezza indescrivibile di comporre per la prima volta il 112 in preda ad un attacco di panico per le convulsioni stile esorcista del piccolo patatino in questione....Giustamente al telefono i carabinieri mi hanno ricordato che guardare troppo trasmissioni come "chi l'ha visto?" e "quarto grado" nuocciono gravemente alla salute mentale dei neuroni in panico di una mamma in preda a convulsioni isteriche causa convulsioni febbrili del patatino in questione! Così una volta spiegatomi che il 112 è il numero per chiamare i carabinieri, mi offrono gentilmente di chiamare l'ambulanza al 118...peccato che io nel frattempo avevo allertato la vicina di casa e mio marito di fare lo stesso...così dopo poco mi arrivano le telefonate per sapere di quante ambulanze avevo bisogno!!! Ok...arrivati al pronto soccorso, dopo che il medico in accettazione ha visitato il Patatino, avermi rianimato con acqua e zucchero e con la minaccia di due schiaffoni se non avessi smesso di chiedere "cosa è successo? come sta il patatino? cosa è successo? come sta il patatino?" sentenzia: " Signora, in questi casi , è previsto il ricovero...chi rimane?"..." Ma io naturalmente..." E lui : Questo è ovvio, dico, con lei, chi rimane!?!?!"....Che forse, forse avrò dato mica l'impressione di dover essere ricoverata in reparto psichiatria!?!?!?

P.S. le convulsioni del Patatino number II hanno un seguito...per ora vi basti sapere che mio marito mi ha fatto un corso accelerato di numeri d'emergenza, con tanto di sottotitoli e segnali di fumo e abbiamo raddoppiato le dosi di camomilla nella dispensa...una sniffatina ogni tanto non fa mai male! :-P Ah...dimenticavo, bandite trasmissioni che prevedano il 112 come numero da chiamare in caso di pericolo....sotto ordinanza ufficiale dell'arma dei carabinieri!

Commenti

  1. Capisco le incoerenze tra professione e famiglia, ne potrei elencare tante anche io! E poi non c'è niente da fare, puoi essere la mamma più equilibrata del mondo, famosa per l'approccio sereno e i confronti moderati, ma arriva sempre quel "turning point" in cui la tua pazienza va a farsi benedire e con lei tutti i tuoi buoni propositi pedagogici di riferimento!

    RispondiElimina

Posta un commento

inciuci & commenti...

Post popolari in questo blog

Ogni scusa è buona!

Ogni scusa è buona per il mio Polpettino piccolo per non andare all'asilo:
Scusa medico/teatrale: tosse finta con conati di vomito...
Scusa pietistica: "i piccoli devono stare a casa con la loro mamma"...
Scusa causa di forza maggiore: "l'asilo è chiuso"...
ed infine motivazione del tipo"mamma hai un anticipo di alzheimer" mista a motivazione fantascientifica: "Mamma, ti sei sbagliata, oggi è di nuovo domenica non è lunedì" !!!



Tu lavori?

Ho deciso...da oggi se mi dovessero chiedere "Ma tu lavori?"...io risponderò :"Non fuori casa"! ( e dentro penserò: chi si fa i c...i suoi campa cent'anni!)

Ansia !

Ieri abbiamo affrontato la seconda seduta di neuropsicomotricità...il Polpettino sembra non avere particolari difetti fisici e la sua inibizione ed il suo rallentamento nel coordinare gli arti inferiori secondo la Doc. tutta frizzi e lazzi è dovuto ad uno stato d'ansia....


Che ansia!!! Quando mi ha comunicato questa cosa ho incominciato a passare in rassegna tutto quello che avrei potuto aver fatto per provocargli ansia...ma la Doc. tutta frizzi e lazzi mi ha detto che il suo stato di paura non dipenderebbe dalle mie di ansie!

Eppure questa cosa ha fatto scattare in me una sorta di senso di allerta, ho ripensato alla predisposizione alla depressione dei parenti di mio marito, nello specifico alle malattie psicologiche dei miei nuoceri, alla mia di ansia che però riesco a gestire bene infatti all'apparenza, nel sociale, tutto risulto fuorchè ansiosa...all'ansia mascherata da sicurezza di mio marito, che spesso mi tocca rassicurare e raccogliere con il cucchiaino quando anch…