Passa ai contenuti principali

La libreria delle Mamme del Mondo di Potolina!


Ebbene sì, da oggi ho deciso di dedicare un piccolo spazietto ai libri delle mamme, ossia a tutti quei libri che si leggono prima, durante, dopo e oltre la gravidanza. Uno spazietto in cui lasciare uno o più commenti con dei suggerimenti di libri da leggere che ci hanno particolarmente colpito per cui comincerò io con un libro che ho appena finito di leggere e scriverò il perchè ve lo suggerisco!
Spero che questa idea vi piaccia!!! Perchè secondo me un libro è una voce che ti viene sussurrata all'orecchio e ti permette di viaggiare anche da casa tua !!!
Quando avrete qualche buon libro da suggerire basterà cliccare sull'iconcina che ho messo nella colonna a destra e puff...sarete ricatapultate qui per aggiungere nuove idee alla lista!

Commenti

  1. allora vi suggerisco: PICCOLE DONNE ROMPONO, Lia Celi, Rizzoli. E' il diario di una mamma blogger come noi alle prese con le sue tre frugolette!!! E' divertentissimo e racconta storie quotidiane in cui è facile ritrovarsi! Io l'ho letto in tre giorni, mi sono sentita meno sola nelle mie piccole disavventure quotidiane!

    RispondiElimina
  2. allora io suggerisco "Sposati e sii sottomessa".
    Non vi svelerò se il titolo é ironico, provocatorio o meno, ma vi dico solo che Costanza Miriano quando scrive é una forza della natura: fa morire dal ridere dicendo delle cose serissime.

    RispondiElimina
  3. "La mamma perfetta" di Antonella Pfeiffer, Mursia Editore. Naturalmente il titolo è ironico! E il libro spassosissimo!

    RispondiElimina
  4. wow... mi hai preceduto... ne ho giusto letto due durante le vacanze e sto per scriverci un post... appena posto vi faccio sapere :D

    RispondiElimina
  5. proprio oggi la mia amica alla 35 settimana di gravidanza mi ha chiesto un consiglio su quali libri leggere prima della nascita, anche perchè dopo la vedo dura!;-)Questi titoli che dite mi sembrano divertenti, io mi ricordo che lessi tutto d'un fiato "Quello che le mamme non dicono" di Chiara Cecilia Santamaria che ormai è diventato un MUST, mi fece sbellicare e mi consolò anche parecchio mentre allattavo per giornate intere e le notti in cui la bimba non dormiva. Dopo passai a "Non solo mamma" ma non mi appassionò altrettanto e lasciai la lettura a metà. Ora mi sono buttata sui libri che parlano del rapporto genitori-figli da tutti i punti di vista secondo le varie correnti di pensiero, letture più serie insomma, ma quello ironico lo ricordo davvero con piacere!

    RispondiElimina
  6. Ciao, non essendo mamma non ho mai avuto modo di leggere libri su questo argomento, ma accolgo con gioia sia l'idea che i suggerimenti... e vado anche io a leggermi qualcosa. Ciao

    RispondiElimina
  7. Io penso sia d'obbligo mettere in questo elenco Mamme non si nasce di Serena Sabella alias la mia super carissima Bismama!!!!

    RispondiElimina
  8. "Vita bassa e tacchi a spillo"
    L'ho letto tutto d'un fiato quando aspettavo la mia cucciola!Parla di una ragazza che rimasta incinta e il suo corpo cambia,si guarda intorno e non riesce a capacitarsi del fatto di come facciano alcune donne che dopo aver avuto un bambino ritornino magre e in forma anche piu' di prima mentre a lei va solo di mangiare ciambelline e poltrire sul divano...

    RispondiElimina
  9. io invece consiglio "il linguaggio segreto dei neonati", lo consiglio prima perchè dopo la nascita immagino sia davvero impossibile...

    RispondiElimina

Posta un commento

inciuci & commenti...

Post popolari in questo blog

Ogni scusa è buona!

Ogni scusa è buona per il mio Polpettino piccolo per non andare all'asilo:
Scusa medico/teatrale: tosse finta con conati di vomito...
Scusa pietistica: "i piccoli devono stare a casa con la loro mamma"...
Scusa causa di forza maggiore: "l'asilo è chiuso"...
ed infine motivazione del tipo"mamma hai un anticipo di alzheimer" mista a motivazione fantascientifica: "Mamma, ti sei sbagliata, oggi è di nuovo domenica non è lunedì" !!!



Tu lavori?

Ho deciso...da oggi se mi dovessero chiedere "Ma tu lavori?"...io risponderò :"Non fuori casa"! ( e dentro penserò: chi si fa i c...i suoi campa cent'anni!)

Ansia !

Ieri abbiamo affrontato la seconda seduta di neuropsicomotricità...il Polpettino sembra non avere particolari difetti fisici e la sua inibizione ed il suo rallentamento nel coordinare gli arti inferiori secondo la Doc. tutta frizzi e lazzi è dovuto ad uno stato d'ansia....


Che ansia!!! Quando mi ha comunicato questa cosa ho incominciato a passare in rassegna tutto quello che avrei potuto aver fatto per provocargli ansia...ma la Doc. tutta frizzi e lazzi mi ha detto che il suo stato di paura non dipenderebbe dalle mie di ansie!

Eppure questa cosa ha fatto scattare in me una sorta di senso di allerta, ho ripensato alla predisposizione alla depressione dei parenti di mio marito, nello specifico alle malattie psicologiche dei miei nuoceri, alla mia di ansia che però riesco a gestire bene infatti all'apparenza, nel sociale, tutto risulto fuorchè ansiosa...all'ansia mascherata da sicurezza di mio marito, che spesso mi tocca rassicurare e raccogliere con il cucchiaino quando anch…