Passa ai contenuti principali

Scoprire l'Italia con...il palato !

Un'Italia da mangiare, da scoprire, da valorizzare !!! Un'Italia che offre prodotti sani e selezionatissimi. "Mangiare sano aiuta a vivere meglio", questa la filosofia di quello che viene definito come il più grande mercato enogastronomico del mondo : Eataly. Una catena di supermercati in cui i prodotti senza intermediazioni viaggiano dal produttore al consumatore. Una scelta che contempla il rispetto delle materie prime e dei prodotti "della terra e del lavoro dell'uomo".
Anche se i prodotti costano un tantino un più, vi è però la garanzia della genuinità, del controllo, della mancanza di additivi chimici...il tutto condito anche dal come si presentano e vengono presentati i prodotti...Facciamo un esempio: nell'Eataly di Torino
avete visto dei prodotti belli, ma siete diffidenti ... provare per credere...Ebbene: Eataly all'interno ha vari reparti, carne, frutta, verdura, pesce, pane, pizza ,in cui, prima di acquistare un prodotto alla cieca potete assaporarne il gusto sedendovi ad uno dei tanto banconi che fanno da contorno a delle piccole cucine in cui vi sono prontissimi chef che vi servono il prodotto cotto e apparecchiato tanto da esaltarne il gusto e le caratteristiche!!! Quale miglior giudice del nostro stomaco!?!?!!
Inoltre , una volta completati gli acquisti in comodi carrelli, alla cassa vi si chiede ancora di fare una scelta responsabile : sacchetti biodegradabili?? Cosicchè tutto ciò che portiamo a casa siamo noi a sceglierlo e non ce lo impone nè la moda, nè l'ultima pubblicità, nè la fretta...in fondo è l'elogio anche della lentezza che invita a pensare, a soffermarsi, e si sa, chi va piano va sano e va lontano...lontano sì, ma solo nei proverbi perchè spesso vengono organizzati mercatini fuori dal supermercato con prodotti a km 0, ossia prodotti tipici della regione che non devono percorrere lunghe distanze, avendo così il vantaggio di conservare quanto più possibile la freschezza.
Scegliere cosa mangiare è un modo di essere!

Commenti

Post popolari in questo blog

Ogni scusa è buona!

Ogni scusa è buona per il mio Polpettino piccolo per non andare all'asilo:
Scusa medico/teatrale: tosse finta con conati di vomito...
Scusa pietistica: "i piccoli devono stare a casa con la loro mamma"...
Scusa causa di forza maggiore: "l'asilo è chiuso"...
ed infine motivazione del tipo"mamma hai un anticipo di alzheimer" mista a motivazione fantascientifica: "Mamma, ti sei sbagliata, oggi è di nuovo domenica non è lunedì" !!!



Tu lavori?

Ho deciso...da oggi se mi dovessero chiedere "Ma tu lavori?"...io risponderò :"Non fuori casa"! ( e dentro penserò: chi si fa i c...i suoi campa cent'anni!)

Ansia !

Ieri abbiamo affrontato la seconda seduta di neuropsicomotricità...il Polpettino sembra non avere particolari difetti fisici e la sua inibizione ed il suo rallentamento nel coordinare gli arti inferiori secondo la Doc. tutta frizzi e lazzi è dovuto ad uno stato d'ansia....


Che ansia!!! Quando mi ha comunicato questa cosa ho incominciato a passare in rassegna tutto quello che avrei potuto aver fatto per provocargli ansia...ma la Doc. tutta frizzi e lazzi mi ha detto che il suo stato di paura non dipenderebbe dalle mie di ansie!

Eppure questa cosa ha fatto scattare in me una sorta di senso di allerta, ho ripensato alla predisposizione alla depressione dei parenti di mio marito, nello specifico alle malattie psicologiche dei miei nuoceri, alla mia di ansia che però riesco a gestire bene infatti all'apparenza, nel sociale, tutto risulto fuorchè ansiosa...all'ansia mascherata da sicurezza di mio marito, che spesso mi tocca rassicurare e raccogliere con il cucchiaino quando anch…