Passa ai contenuti principali

"SignorE si nasce ed io ..."


“Signori si nasce, ed io lo nacqui!”, così recita una battuta in uno dei suoi tanti film esilaranti il Principe Antonio De Curtis, alias Totò…ebbene, mi trovavo nel mio super -mercatino preferito, dove tutto è a portata di mano e di portafogli, finita la mia spesuccia, in fila con il mio patatino sento “Signora!....Signora!....Signora scusi…SIGNORA le è caduto il bavaglino” e solo quando la ragazza dietro di me mi ha appoggiato la mano sulla spalla e ha cominciato a fare segni con le mani come una hostess, quasi ci trovassimo su di un aereo, e a sparare segnali luminosi che la festa della Madonna Dell’Arco se li sogna, e infine ho sentito la parola “bavaglino” ho capito che ce l’aveva con me!!! Mi giro e le dico: “ Oh Grazie, gentilissima!” e lei pensando, giustamente che avevo bisogno di un apparecchio acustico, considerato che mi sono girata dopo mezz’ora che mi chiamava, mi risponde a voce alta, altissima direi: “ Prego, si figuri!”… intanto però la figura da vecchia stordita sorda l’avevo fatta io!!! E la cassiera, assistendo alla scena, si è regolata di conseguenza e ha fatto sapere a mezzo supermercato il conto della mia spesa urlando a squarciagola “Diciannoveeruroenovanta…signora”! Essì, perché non mi sono ancora abituata ad essere chiamata “Signora!!!”.
Sono passata dall’appellativo:”ragazza” al massimo “signorina” o a scuola “prof.” nemmeno professoressa per intero o nei casi migliori a “psss…scusa tu!”, a… SIGNORA!!! Mi fa troppo strano, mi scappa tutte le volte da ridere quando realizzo, dopo secoli, che il “signora” è rivolto proprio a me…eppure molti mi dicono che sembro più piccola dell’età che ho. Deduco allora due cose: o non è poi così tanto vero che dimostro meno anni di quelli che ho realmente ed i 7 capelli bianchi sulla mia testa ( opera del mio amatissimo suocero) hanno il loro peso, o “Signore si nasce …ed io lo nacqui!”
Ps. Mio marito mi suggerisce che la fede al dito e il pargolo sono variabili determinanti per l’appellativo….mah…!!!

Commenti

  1. Solitamente se sto da sola mi chiamano signorina...con pargola al seguito divento automaticamente "signora"! E' il bambino che fa la differenza :D

    RispondiElimina
  2. hehe anch'io faccio sempre la figura della stordita quando mi chiamano...
    E soprattutto quando mi danno del lei - ma acchi? a me? del lei? ma va...ho 'solo' 33 anni (meno un mese!)
    Meno male che qui in UK non c'e' la forma di cortesia, cosi posso illudermi un po'. Ma quando torno in Italia, e' sempre una doccia fredda..

    RispondiElimina
  3. Ciao, ma che carino il tuo blog! Per ora ho letto solo un paio di post, ma stasera...
    Anche tu affetta dalla sindrome della signora, eh!
    Bacetti al pupetto

    RispondiElimina
  4. Eheheh... rimango sempre stranita anch'io quando mi sento chiamare così!! ;-)

    RispondiElimina

Posta un commento

inciuci & commenti...

Post popolari in questo blog

Ogni scusa è buona!

Ogni scusa è buona per il mio Polpettino piccolo per non andare all'asilo:
Scusa medico/teatrale: tosse finta con conati di vomito...
Scusa pietistica: "i piccoli devono stare a casa con la loro mamma"...
Scusa causa di forza maggiore: "l'asilo è chiuso"...
ed infine motivazione del tipo"mamma hai un anticipo di alzheimer" mista a motivazione fantascientifica: "Mamma, ti sei sbagliata, oggi è di nuovo domenica non è lunedì" !!!



Tu lavori?

Ho deciso...da oggi se mi dovessero chiedere "Ma tu lavori?"...io risponderò :"Non fuori casa"! ( e dentro penserò: chi si fa i c...i suoi campa cent'anni!)

Ansia !

Ieri abbiamo affrontato la seconda seduta di neuropsicomotricità...il Polpettino sembra non avere particolari difetti fisici e la sua inibizione ed il suo rallentamento nel coordinare gli arti inferiori secondo la Doc. tutta frizzi e lazzi è dovuto ad uno stato d'ansia....


Che ansia!!! Quando mi ha comunicato questa cosa ho incominciato a passare in rassegna tutto quello che avrei potuto aver fatto per provocargli ansia...ma la Doc. tutta frizzi e lazzi mi ha detto che il suo stato di paura non dipenderebbe dalle mie di ansie!

Eppure questa cosa ha fatto scattare in me una sorta di senso di allerta, ho ripensato alla predisposizione alla depressione dei parenti di mio marito, nello specifico alle malattie psicologiche dei miei nuoceri, alla mia di ansia che però riesco a gestire bene infatti all'apparenza, nel sociale, tutto risulto fuorchè ansiosa...all'ansia mascherata da sicurezza di mio marito, che spesso mi tocca rassicurare e raccogliere con il cucchiaino quando anch…