Passa ai contenuti principali

Testa pe(n)sante !

Spesso mi capita di avvertire la sensazione di avere la testa pesante…allora quattro sono le opzioni:
1. O il mio ormone ballerino ha invitato altri amici per una disco-dance.
2. O non ho dormito per tre notti di seguito.
3. O ho ascoltato per una giornata intera le battute di mio suocero.
4. O la farcisco di pensieri inutili e dannosi alla salute!
Escluse le prime due opzioni, moooolto frequenti, e sorvolando sulla terza nefasta opzione, mi soffermerei sulla quarta.

Mi sono resa conto, alla veneranda età di 35 anni ( non è mai troppo tardi) di come i pensieri determinino consistentemente gli atteggiamenti e di come sia più salutare scacciare i pensieri negativi che si insidiano nella mente con un bel “pussa via!!!” …
Io, sognatrice per antonomasia, mi trovo ad amare ed apprezzare la pragmaticità, la realtà concreta, le piccolezze di tutti i giorni, la quotidianità. Tutte queste cose richiamano i pensieri in qualcosa di produttivo, li incanalano in qualcosa di reale, concreto…essere dentro le cose che si fanno, anche quelle che appaiono più insignificanti, ti rende più presente e meno pesante!

Mi sono accorta che per costruire castelli in aria ci vuole un nanosecondo, ma per abbatterli è possibile impiegarci quanto basta per finire l’autostrada Salerno-Reggio Calabria: impresa titanica!!! Io che per natura sono uno spirito contemplativo, mi accorgo del valore della “leggerezza” per cui il mio cervello, da oggi in poi, oltre che dotato di un ampio spazio adibito a discoteca per il mio ormone ballerino & company, adesso avrà uno spazietto denominato: smaltimento rifiuti. Ai posteri l’ardua sentenza ( non so che c’entra questa frase, ma ci stava bene!!!)

Commenti

  1. mi raccomando rispetta le regole della differenzata! :-))))

    RispondiElimina
  2. Ma sì che i classici fanno sempre fine!!!! e concordo pienamente con la differenzianta endocranica, da un'anno e mezzo è diventato il mio mantra...
    E se ti avnza spazio ti mando pure il mio, di ormone ballerino che c'ho pure il ciclo ed è scatenatissimo, rock a tutto spiano!

    RispondiElimina
  3. ....io generalmente in testa ho una fattoria di criceti falegnami...non sai ch trambusto!.

    RispondiElimina
  4. Questo tuo post mi rispecchia molto! Io se mi sveglio la mattina con un pensiero negativo in testa non me lo scrollo di dosso fino a quando vado a letto, rovinandomi l'intera giornata e diventando "pesante" anche per chi mi sta vicino!! Mi devo mettere d'impegno per questa raccolta differenziata... ;-)

    RispondiElimina
  5. sottoscrivo: w la leggerezza!!!

    .... ma quanto é difficile per chi è pe(n)sante di natura!

    RispondiElimina
  6. non parliamo di coloro che abitano nella mia testa...secondo c'è una squadra di rugby che fa a botte un giorno si e l'altro pure!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

inciuci & commenti...

Post popolari in questo blog

Ogni scusa è buona!

Ogni scusa è buona per il mio Polpettino piccolo per non andare all'asilo:
Scusa medico/teatrale: tosse finta con conati di vomito...
Scusa pietistica: "i piccoli devono stare a casa con la loro mamma"...
Scusa causa di forza maggiore: "l'asilo è chiuso"...
ed infine motivazione del tipo"mamma hai un anticipo di alzheimer" mista a motivazione fantascientifica: "Mamma, ti sei sbagliata, oggi è di nuovo domenica non è lunedì" !!!



Tu lavori?

Ho deciso...da oggi se mi dovessero chiedere "Ma tu lavori?"...io risponderò :"Non fuori casa"! ( e dentro penserò: chi si fa i c...i suoi campa cent'anni!)

Ansia !

Ieri abbiamo affrontato la seconda seduta di neuropsicomotricità...il Polpettino sembra non avere particolari difetti fisici e la sua inibizione ed il suo rallentamento nel coordinare gli arti inferiori secondo la Doc. tutta frizzi e lazzi è dovuto ad uno stato d'ansia....


Che ansia!!! Quando mi ha comunicato questa cosa ho incominciato a passare in rassegna tutto quello che avrei potuto aver fatto per provocargli ansia...ma la Doc. tutta frizzi e lazzi mi ha detto che il suo stato di paura non dipenderebbe dalle mie di ansie!

Eppure questa cosa ha fatto scattare in me una sorta di senso di allerta, ho ripensato alla predisposizione alla depressione dei parenti di mio marito, nello specifico alle malattie psicologiche dei miei nuoceri, alla mia di ansia che però riesco a gestire bene infatti all'apparenza, nel sociale, tutto risulto fuorchè ansiosa...all'ansia mascherata da sicurezza di mio marito, che spesso mi tocca rassicurare e raccogliere con il cucchiaino quando anch…