Passa ai contenuti principali

Dal pediatra.....


Stamattina controllo mensile dal pediatra…
Dopo una lunga attesa in cui la sala d’aspetto si è trasformata in un ospedale ambulante, bimbi e mamme che tossivano a più non posso, fazzoletti di carta che camminavano da soli, caldo da sauna, finalmente entriamo nello studio del nostro pediatra.
Dopo i soliti convenevoli, si parla del tempo…si stava meglio quando si stava peggio, non esistono più le mezze stagioni, ecc..ecc.., durati mezz’ora di logorrìa irrefrenabile del nostro caro pediatra, che assomiglia alquanto a Igor di Franckestein,considerato un occhio a levante e uno a ponente che non sai mai se hai qualcosa in testa visto che ti fissa i capelli continuamente, e tu non sai mai se è il tuo capello bianco che spicca o qualche altra schifezza rimasta incastonata nella tua folta chioma, finalmente si decide e comincia a visitare il nostro patatino…sente i polmoni, il cuoricino, controlla peso, dentini, orecchie e pure il pisellino.
Arrivato il momento di congedarci, soliti convenevoli di saluto, altra mezz’ora di luoghi comuni, in quel momento il patatino decide di dire “ma…ma…mammmmmmmammma” ed il pediatra – ah, vedo che incomincia a dire qualche parolina – “sì” rispondo io sorridendo e fiera del mio cucciolo, “ solo che parla più con il papà” e lui ribatte- essì, di solito le femminucce…ehm…ma lui è maschio vero!?!?!?!!?”
“E’ MASCHIO!?!?!?!?!?!?”
Ca@@@o, lo hai appena rivoltato come un calzino, gli hai controllato il pisellino, lo hai chiamato più volte con il suo nome, che è decisamente un nome da maschio e te ne esci con questa domanda!?!?!?!?!??!
-Sì, è maschio- e tu sei scemo!?!?!??!?!?!?!

Commenti

  1. ahahahahaha!
    Periodo di controlli, eh!?
    Anche io ho scritto il mio post sul pediatra proprio oggi!

    RispondiElimina
  2. con il nostro pediatra tutto è possibile!!!!

    RispondiElimina
  3. con quanta attenzione curano i nostri bimbi, vero?!?

    RispondiElimina
  4. mi sa che necessita di una bella curetta di fosforo!!!

    RispondiElimina
  5. Siamo sicuri che sia un vero pediatra? ahahahah, non ci posso credere... probabilmente era ancora distratto dalla tua acconciatura

    RispondiElimina
  6. In che mani siamo? Ho paura....

    RispondiElimina
  7. Ma un cambio di pediatra? Anzi no...che questo ci fa fare un sacco di risate...
    Baci
    Claudia

    RispondiElimina
  8. hahahahahahahahahahah....... ti prego mo fa male la pancia dal ridere!!!!! La prosSima volta prova a dargli una testata magari si sveglia ( e gli si raddrizzano pure gli occhi)!!!
    ciao CRI

    RispondiElimina
  9. @ cri: ahahahah!! dici che funziona!?!?!?!? proverò!!!
    @ katia e Kriegio: bè effettivamente è inquietante!!!
    @mammainpentola: ci penserò!!!
    @ lamuccadietrolastaccionata: dici che l'ho trumatizzato!?!?!?

    RispondiElimina
  10. Ma tu sei davvero sicura che sia maschio? Non si sa mai, eh! ;D
    Ma il tuo patato è nato il 18 luglio 2010? Come la mia pupa! fantastico! Sono gemellini a distanza!

    RispondiElimina
  11. ehehehhehe!!!!
    18 luglio ore 8 e 52 !!!! ;-)

    RispondiElimina

Posta un commento

inciuci & commenti...

Post popolari in questo blog

Ogni scusa è buona!

Ogni scusa è buona per il mio Polpettino piccolo per non andare all'asilo:
Scusa medico/teatrale: tosse finta con conati di vomito...
Scusa pietistica: "i piccoli devono stare a casa con la loro mamma"...
Scusa causa di forza maggiore: "l'asilo è chiuso"...
ed infine motivazione del tipo"mamma hai un anticipo di alzheimer" mista a motivazione fantascientifica: "Mamma, ti sei sbagliata, oggi è di nuovo domenica non è lunedì" !!!



Tu lavori?

Ho deciso...da oggi se mi dovessero chiedere "Ma tu lavori?"...io risponderò :"Non fuori casa"! ( e dentro penserò: chi si fa i c...i suoi campa cent'anni!)

Ansia !

Ieri abbiamo affrontato la seconda seduta di neuropsicomotricità...il Polpettino sembra non avere particolari difetti fisici e la sua inibizione ed il suo rallentamento nel coordinare gli arti inferiori secondo la Doc. tutta frizzi e lazzi è dovuto ad uno stato d'ansia....


Che ansia!!! Quando mi ha comunicato questa cosa ho incominciato a passare in rassegna tutto quello che avrei potuto aver fatto per provocargli ansia...ma la Doc. tutta frizzi e lazzi mi ha detto che il suo stato di paura non dipenderebbe dalle mie di ansie!

Eppure questa cosa ha fatto scattare in me una sorta di senso di allerta, ho ripensato alla predisposizione alla depressione dei parenti di mio marito, nello specifico alle malattie psicologiche dei miei nuoceri, alla mia di ansia che però riesco a gestire bene infatti all'apparenza, nel sociale, tutto risulto fuorchè ansiosa...all'ansia mascherata da sicurezza di mio marito, che spesso mi tocca rassicurare e raccogliere con il cucchiaino quando anch…