Passa ai contenuti principali

Poltergeist o U'monaciello!?!?!?!?


Da un pò di giorni a questa parte in casa nostra accadono cose "strane"!!!! E non parlo delle solite cose strane che se uno entra in casa nostra all'improvviso crede di essere capitato sul set di una commedia tragicomica dell'assurdo, come vedere Potolina nel box con il suo Patatino, o Potolino a quattro zampe che fà il verso dell'asinello!!! No, parlo del fatto che il nostro televisore oramai ha vita propria, si accende e spegne quando vuole, cambia canale proprio sul più bello, di notte si accende a volume altissimo!!!
A Napoli si direbbe che a casa nostra ci sta u' monaciello, ossia un fraticello birbante e dispettoso che fà scherzi agli inquilini...ma siamo in Piemonte e quindi si parla di Poltergeist, fenomeni paranormali del terzo tipo...!!!!
Monaciello e poltergeist a parte, non vi dico la paura le prime volte che accadeva tutto ciò!!! La primissima volta è accaduto di notte, sentiamo in salotto delle voci ad altissimo volume, mio marito ed io ci svegliamo, ci guardiamo, e nessuno dei due ha il coraggio di alzarsi dal letto, paralizzati, io tendo la mano ad accendere la luce sul comodino, mio marito si arma di pantofole ultramorbide in mano che avrebbero dovuto intimorire i presunti "ospiti", ladri o fantasmi che fossero, io comincio a passare in rassegna tutti i film thriller visti e comincio a fare piani assurdi nella mia testa, in poche parole la nostra casa in quattro e quattro otto si trasforma in un incubo!!!
Passano due minuti, le voci si abbassano, mio marito non torna in camera da letto...io tra me e me pensavo, sarà stato risucchiato dagli alieni in salotto, i ladri lo hanno imbavagliato e legato al seggiolone, è rimasto fulminato dalla visione paranormale, ecc...eccc..quando mi faccio animo e coraggio e varco la soglia della sicura camera da letto e armata dell'altra pantofola di mio marito, che effettivamente più che arma solida, avvicinata al naso era una potente arma chimica, mi avvio nel salotto e vedo mio marito comodamente sdraiato sul divano in contemplazione della televisione e gli chiedo- Amore, tutto bene? Che è successo? - E lui - No, niente, sarà stato qualche falso contatto quando ho montato il decoder ieri...- Ed io - Ok, ma ora non vieni a dormire? - E lui - Ah, sì sì , arrivo, finisco il film , tu vai, vai...tranquilla...
Amore, altro che monaciello e poltergeist, perchè non sei venuto a rassicurarmi, la mazzata in testa mò te la dò io...e se torni in camera da letto troverai l'esercito, carri armati e bombe...buonanotte!!!

Commenti

  1. A casa mia una notte sono partite le "Tagliatelle di nonna Pina" all'una e mezza...era la belva che aveva attivato la sveglia nello stereo:-(

    RispondiElimina
  2. ahahaha che spasso. Di recente è successo anche a casa dei miei genitori e mio papà ha fatto il tragitto camera sala con in mano il battipanni...un'arma letale...in effetti capitando di notte non è proprio il massimo....

    RispondiElimina
  3. hahahahah...sempre la solita...mifai morir dal ridere!!!!
    Cmq penso sia davvero il decoder del DT da quando lo ha montato capita anche a mia mamma....direi di chiedere i danni al Berlusca per gli infarti notturni!!!!
    un abbraccio CRI

    RispondiElimina
  4. grazie ragazze!!! adesso fa ridere...ma non vi dico la paura e l'inc@zza@tura quando non vedevo tornare mio marito!!!!!

    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Certo che tuo marito almeno poteva invitarti a guardare insieme la tv

    RispondiElimina
  6. Immagino.... a casa da me sarebbe stato il contrario... il marito dorme con i tappi nelle orecchie!!!

    RispondiElimina
  7. mia mamma lo chiama il Làùro

    e le faceva sparire di tutto!

    se succedesse una cosa del genere a casa nostra mi toccherebbe svegliare il marito a calci per mandarlo a vedere chi è in cucina :p

    Fabiana

    RispondiElimina
  8. aahahhaha!!! stiamo messe bene!!! ;-P

    RispondiElimina
  9. anche a me è successo con la macchinina di miki improvvisamente per ben due o tre volte ad intervalli di tempo si è messa a suonare...tutti straniti...pure miki mi guardava come a dire ma che fa!!?? noi gli abbiamo detto che è venuto un bambino invisibile a giocare un pò con la sua macchinina....mah !!? abbiamo toppato???comunque è un pò inquetante quando succede...e si!
    ciao ciao lucia

    RispondiElimina
  10. Mio marito direbbe "prendete LEI!"... ehehehe

    RispondiElimina
  11. e attenzione ai giocattoli elettronici ... se prendono poco poco di sole di notte giocano da soli!!!!

    RispondiElimina
  12. Anche io avevo un vecciho televisore, che partiva da solo. Se dimenticavo di togliere la spina alla sera, mi prendevano certi coccoloni di notte...

    RispondiElimina
  13. a questo punto converrebbe ricordarsi di levare batterie e staccare spine....ma chi si ricorda di ricordarmi di fare tutto questo!?!?!??! mi sa che mi tengo i fenomeni e viaaaaa!!! ;-P

    RispondiElimina
  14. Jajajaja...Che bella storia! Come vado a questo momento il tuo polstergeis? È già finito o ha ritornato un'altra volta...? Baci. Maria

    RispondiElimina

Posta un commento

inciuci & commenti...

Post popolari in questo blog

Ogni scusa è buona!

Ogni scusa è buona per il mio Polpettino piccolo per non andare all'asilo:
Scusa medico/teatrale: tosse finta con conati di vomito...
Scusa pietistica: "i piccoli devono stare a casa con la loro mamma"...
Scusa causa di forza maggiore: "l'asilo è chiuso"...
ed infine motivazione del tipo"mamma hai un anticipo di alzheimer" mista a motivazione fantascientifica: "Mamma, ti sei sbagliata, oggi è di nuovo domenica non è lunedì" !!!



Tu lavori?

Ho deciso...da oggi se mi dovessero chiedere "Ma tu lavori?"...io risponderò :"Non fuori casa"! ( e dentro penserò: chi si fa i c...i suoi campa cent'anni!)

Ansia !

Ieri abbiamo affrontato la seconda seduta di neuropsicomotricità...il Polpettino sembra non avere particolari difetti fisici e la sua inibizione ed il suo rallentamento nel coordinare gli arti inferiori secondo la Doc. tutta frizzi e lazzi è dovuto ad uno stato d'ansia....


Che ansia!!! Quando mi ha comunicato questa cosa ho incominciato a passare in rassegna tutto quello che avrei potuto aver fatto per provocargli ansia...ma la Doc. tutta frizzi e lazzi mi ha detto che il suo stato di paura non dipenderebbe dalle mie di ansie!

Eppure questa cosa ha fatto scattare in me una sorta di senso di allerta, ho ripensato alla predisposizione alla depressione dei parenti di mio marito, nello specifico alle malattie psicologiche dei miei nuoceri, alla mia di ansia che però riesco a gestire bene infatti all'apparenza, nel sociale, tutto risulto fuorchè ansiosa...all'ansia mascherata da sicurezza di mio marito, che spesso mi tocca rassicurare e raccogliere con il cucchiaino quando anch…