Passa ai contenuti principali

Un forchettone...diabolico!!!


E' risaputa (?)la mia paura del vuoto, in particolare io soffro di vertigini!
Ebbene, sull'onda di profumi primaverili provenienti dal mio vaso ricco di mimose ( dolce dono del maritino per l'8 marzo) mi è venuta in mente l'idea di fare le cosiddette "pulizie di primavera"...non potendo gettare dal balcone i miei suoceri - per ovvi motivi, e perchè non ho nessuna intenzione di finire sulle prime pagine dei giornali come l'eroina di tutte le nuore - decido di comprare delle tende nuove per tutte le finestre della nostra casa ( e meno male che non è la reggia di Versailles!!!!)
Così, superata la fase "acquisto" che è quella più divertente, fino a quando il portafogli non urla dalla borsa disperato: mi sento un vuoto dentro - pure il portafogli con la depressione, non solo i suoceri!- si passa alla fase critica: lo smontaggio delle vecchie tende ed il montaggio delle nuove!!!
Ecco, soffrendo di vertigini, come dicevo, ma in preda ad un attacco di rinnovamento compulsivo che non può assolutamente attendere il ritorno dal lavoro dell'uomo di casa, mi faccio coraggio e salgo sullo scaletto...ma...ma...al terzo gradino comincia a girarmi tutto intorno - intanto il patatino mi guarda divertito, pregustando il momento in cui la mamma farà un capitombolo piombando nel piatto della signora del piano di sotto!!!- Non so che fare, in preda al panico scendo...rimango tre ore a contemplare la vetta dello scaletto, non oso guardare i bastoni delle tende, mi sembrano irraggiungibili, così mi viene in mente una brillante (?) idea ...ricordate che mio marito aveva nascosto la nutella sullo scaffale più alto della cucina!?!?!? Ecco, all'epoca utilizzai il magico forchettone per spaghetti per raggiungere l'agognato premio...mi sono detta - ha funzionato con la nutella, perchè non dovrebbe funzionare con i bastoni!!?!!?-
E così armata di forchettone mi appresto a raggiungere la vetta...sììììììììììììì...già solo dal secondo gradino riesco a far catapultare il bastone sul letto....urrà....ma ora...ora tocca rimontarlo e non è così semplice...guardo i bastoni, guardo lo scaletto...guardo il patatino...mi guardo allo specchio...mi sa che mi tocca aspettare il mio dolce maritino per finire l'opera...intanto però gioisco di esser riuscita almeno a smontare una tenda...chi si accontenta gode!!!

Commenti

  1. ahahahah!!!!! tu, lo scaletto e il forchettone...troppo forte! no comunque ti capisco, anche io soffro di vertigini, anche se non così tanto...un bacione!
    (anche io devo comprare le tende, ma il portafoglio mi si è depresso prima ancora di cominciare!)

    RispondiElimina
  2. @pinkmommy: non oso immaginare la faccia che farà mio marito stasera quando gli toccherà montare le tende!!!!....un bacione!

    RispondiElimina
  3. avrei voluto essere lì!
    baci

    RispondiElimina
  4. @Viviana: ti avrei di certo chiesto una mano!!! ;-) bacissimi!

    RispondiElimina
  5. Siamo nella stessa barca... io ho ovviato al problema con la scaletta-sgabello dell'ikea... mi dà l'idea di stabilità, non guardo in giù e almeno certe cose riesco a farle senza l'ausilio del marito:))))

    RispondiElimina
  6. Ti immagino con quel forchettone...mi fai trooopppoooo ridere!!!

    RispondiElimina
  7. per la cronaca: stamattina mio marito avrebbe voluto iaffondare il mio forchettone ...ehm...non vi dico dove!!!!! questo forchettone è proprio multiuso!!! buona giornata a tutti!

    RispondiElimina
  8. ahhhhahhhhhhhhhhhahhhhhh, ma non potevi farti il video!!
    il forchettone. ahhhhhhahhhhhhhhhhahhhhhhhh sei grande

    RispondiElimina
  9. @vany: ahahah..ci mancava solo la telecamera nell'altra mano!!!
    p.s. lunedì spedisco i premi!!!! ;-)

    RispondiElimina

Posta un commento

inciuci & commenti...

Post popolari in questo blog

Ogni scusa è buona!

Ogni scusa è buona per il mio Polpettino piccolo per non andare all'asilo:
Scusa medico/teatrale: tosse finta con conati di vomito...
Scusa pietistica: "i piccoli devono stare a casa con la loro mamma"...
Scusa causa di forza maggiore: "l'asilo è chiuso"...
ed infine motivazione del tipo"mamma hai un anticipo di alzheimer" mista a motivazione fantascientifica: "Mamma, ti sei sbagliata, oggi è di nuovo domenica non è lunedì" !!!



Tu lavori?

Ho deciso...da oggi se mi dovessero chiedere "Ma tu lavori?"...io risponderò :"Non fuori casa"! ( e dentro penserò: chi si fa i c...i suoi campa cent'anni!)

Ansia !

Ieri abbiamo affrontato la seconda seduta di neuropsicomotricità...il Polpettino sembra non avere particolari difetti fisici e la sua inibizione ed il suo rallentamento nel coordinare gli arti inferiori secondo la Doc. tutta frizzi e lazzi è dovuto ad uno stato d'ansia....


Che ansia!!! Quando mi ha comunicato questa cosa ho incominciato a passare in rassegna tutto quello che avrei potuto aver fatto per provocargli ansia...ma la Doc. tutta frizzi e lazzi mi ha detto che il suo stato di paura non dipenderebbe dalle mie di ansie!

Eppure questa cosa ha fatto scattare in me una sorta di senso di allerta, ho ripensato alla predisposizione alla depressione dei parenti di mio marito, nello specifico alle malattie psicologiche dei miei nuoceri, alla mia di ansia che però riesco a gestire bene infatti all'apparenza, nel sociale, tutto risulto fuorchè ansiosa...all'ansia mascherata da sicurezza di mio marito, che spesso mi tocca rassicurare e raccogliere con il cucchiaino quando anch…